Maltempo nel casertano, strade sommerse e danni a una chiesetta di Marcianise

Provincia di Caserta – Siamo in pieno agosto ma il maltempo che ha imperversato venerdì su gran parte della Campania ha provocato dei danni in provincia di Caserta. Tra le aree che hanno subito le conseguenze più serie, in parte annunciate dall’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile, i comuni di Gricignano d’Aversa e Casapesenna dove in alcuni punti i tombini sono esplosi ed alcune strade sono state completamente sommerse dall’acqua. Giornata di grande lavoro per i vigili del fuoco che hanno dovuto fronteggiare numerosi interventi anche a Santa Maria Capua Vetere e Capua [consulta le previsioni] .

Danni seri sono stati registrati anche a Marcianise a causa di una tromba d’aria formatasi al confine con Succivo e Gricignano d’Aversa. A subire le conseguenze del maltempo è stato il tempietto di Santa Veneranda: il vento molto forte ha sradicato alcuni alberi secolari ed ha portato via anche una parte del tetto della chiesetta di campagna molto cara ai marcianisani.

A dare la notizia sui social e a pubblicare le fotografie è stato il sindaco di Marcianise Antonello Velardi che ha espresso tutto il suo dispiacere per quanto accaduto, ha ringraziato la polizia municipale ed i vigili del fuoco per gli interventi immediati ed ha chiesto alla Chiesa di impegnarsi affinché i marcianisani possano recuperare questo antico luogo di culto.