Mamma prepara il ragù ma la figlia è vegana e la minaccia: “Ti accoltello”

Mamma e figlia davanti al giudice per colpa… del ragù. La storia incredibile è accaduta in Emilia Romagna ed è stata raccontata dalla Gazzetta di Modena. La signora stava preparando il ragù seguendo la tipica ricetta modenese quando, in seguito a una lite, è stata minacciata dalla figlia vegana con queste parole: “Se non la pianti di fare il ragù ti infilo un coltello nella pancia”. La mamma si è legata l’offesa al dito e, oltre a continuare a cucinare, ha anche querelato la figlia, coinvolgendo il Giudice di Pace di Modena che ora dovrà decidere sul caso.

La madre è una 68enne e la figlia invece ha 47 anni. All’epoca dei fatti, nel 2016, la figlia era costretta a vivere in casa perché disoccupata ed evidentemente non tollerava i gusti della madre, una donna che a quanto pare ai fornelli ama molto le tradizioni e la carne. Una convivenza quindi non troppo facile dalla quale è scaturito questo singolare episodio. A due anni dalla minaccia di morte del caso si è occupato il Giudice di Pace, che dopo una prima udienza ha fissato per giugno un tentativo di riconciliazione. Speriamo che mamma e figlia possano finalmente mettersi d’accordo ed accettare l’una i gusti
dell’altra.