I mandolini di Franco Natale e Sergio Prozzo al Piccolo Teatro CTS di Caserta

Sergio Prozzo e Franco Natale
Sergio Prozzo e Franco Natale
SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

“La musica ci insegna la cosa più importante che esista: ascoltare.” (Ezio Bosso)

Sull’accogliente ed intimo palcoscenico del Piccolo Teatro CTS di Caserta, diretto da Angelo Bove, è andato in scena uno spettacolo musicale di grande spessore artistico e culturale: “Il mandolino dal barocco al ‘900”.

I due maestri mandolinisti Franco Natale e Sergio Prozzo hanno accompagnato gli spettatori in un interessante viaggio musicale attraverso tre secoli di storia del mandolino, eseguendo brani di Giovanni Battista Gervasio, Emanuele Barbella, Giuseppe Manente e soprattutto Raffaele Calace, il grande mandolinista napoletano, compositore e liutaio che, con il fratello Nicola, anche lui musicista, divenne anche produttore di strumenti musicali nella famiglia del mandolino napoletano.

Raffaele Calace introdusse vari miglioramenti nelle tecniche di costruzione e modernizzò il mandolino napoletano. Tra le tante novità, ampliò la cassa armonica e – come il liutaio romano Luigi Embergher – estese la tastiera sul foro del suono per aumentare la gamma.

Le interessanti spiegazioni date da Franco Natale durante lo spettacolo hanno sottolineato la grande passione che il maestro nutre per il mandolino. Impeccabili esecuzioni, spesso eseguite da spartiti riprodotti da stampe anastatiche, sono state esaltate dall’ottima acustica del Piccolo Teatro.

A margine del concerto i musicisti hanno presentato in anteprima il loro prossimo progetto musicale dedicato al grande Fabrizio De Andrè, eseguendo due brani di assaggio: “Il bombarolo” e “Il pescatore”.

Stasera, domenica 15 gennaio, lo spettacolo si replica alle ore 19:00.

Piccolo Teatro CTS 
Via Louis Pasteur, 6 – Caserta 
Telefono 330713278