Marcianise, Emergenza sicurezza, preoccupati i cittadini: “Servono rinforzi nella zona movida”

Coprifuoco a Caserta: colpo di grazia alla ristorazione e dubbi sulla mobilità tra province

“Maggiore sicurezza e controllo del territorio”. È il monito del consigliere comunale Giuseppe Golino che ha inviato una missiva al sindaco Antonello Velardi per segnalargli “la forte preoccupazione espressa, da qualche giorno, dai cittadini e dai commercianti di Marcianise, a causa di diffusi episodi di microcriminalità che stanno aumentando l’insicurezza, il senso di impotenza ed anche la sfiducia verso le istituzioni”.

“So per certo che le forze dell’ordine presenti sul territorio non risparmiano alcuna energia al servizio della comunità – ha sottolineato Golino nella missiva – ma c’è un’emergenza nella percezione dei cittadini del senso di sicurezza”. È per questo motivo che il consigliere comunale ha chiesto al primo cittadino di “rinforzare, per quanto possibile, l’organico delle forze dell’ordine in questo momento di forte preoccupazione e una maggiore presenza sul territorio specialmente nelle ore serali e notturne, che può sicuramente alzare il livello di percezione di sicurezza da parte dei cittadini”.

Per ultimo, non perché sia meno importante, facendo seguito all’ordinanza numero 22 del 31 agosto 2021 firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il consigliere comunale Golino ha chiesto di “intensificare la vigilanza e i controlli sul rispetto del divieto di assembramenti, in particolare nelle zone e negli orari della  movida di via Marchesiello e di Piazzetta/Parco Padre Pio, dove per quest’ultima le preoccupazioni hanno radici profonde”.