Marcianise, pesante condanna per il poliziotto Camarca: “collaborava” con i gruppi criminali

Marcianise (Caserta) – E’ arrivata la condanna per Nunzio Camarca, il poliziotto coinvolto nell’inchiesta su spaccio di droga e favori ai gruppi criminali di Marcianise. Ieri i giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere hanno punito i reati commessi dall’agente durante il servizio a Marcianise con una condanna a 10 anni e due mesi di reclusione. Una pena che equivale circa alla metà di quella chiesta dal pm della Dda Landolfi, che aveva invocato 20 anni di carcere per il poliziotto che ha tradito la divisa vendendosi alla criminalità: lo “sconto” è merito del legale di Camarca, Mariano Omarto, che è riuscito a far cadere l’aggravante della finalità mafiosa. Nell’ambito della stessa inchiesta erano stati condannati in primo grado anche altri due colleghi di Camarca.

Pena ridotta anche per l’ex consigliere comunale di Marcianise Paride Amoroso, condannato ad 8 mesi (la Procura aveva chiesto un anno e mezzo) con l’accusa di essere entrato abusivamente nel sistema informatico della Polizia.

L’inchiesta fu avviata un paio d’anni fa, quando si scoprì che alcuni poliziotti si impegnavano a coprire l’operato di due gruppi criminali attivi nello spaccio di droga facendosi pagare e dando in cambio ai delinquenti informazioni sulle attività delle forze dell’ordine: in questo modo permettevano loro di evitare di essere arrestati.

Loading...