Marcianise, Prorogato il servizio di trasporto comunale con navetta gratuita

I cittadini potranno continuare a usufruire di questa possibilità partita in via sperimentale con l’insediamento dell’Amministrazione guidata dal sindaco Antonello Velardi.

Per renderla accessibile a tutti sono state previste diciotto fermate distribuite lungo una tratta che attraversa l’intera città. La navetta riesce a compiere la corsa completa in circa un’ora, cinque volte nell’arco della mattinata.

La partenza è prevista presso l’area della fiera settimanale (vecchio macello) con queste successive tappe: Chiesa di San Simeone, Piazza Atella, incrocio Via San Giuliano – Via Vittorio Veneto, rotonda Via San Giuliano – Viale Kennedy, incrocio Viale Kennedy – Via Catena (ex consorzio agrario), rotonda Viale Kennedy – Viale della Vittoria, rotonda Obelisco (liceo Quercia), Cimitero, rotonda Via Santella, incrocio via G. Rossa – Via Aldo Moro, rotonda Chiesa Madonna della Libera, rotonda Viale Europa – Via Mattarella, incrocio Via Raffaele Musone – Via Sant’Agostino, Piazza Buccini, Scuola Elementare Pascoli, incrocio Viale Kennedy – Via Vercelli, incrocio Via Martin Luther King – Via Pisa per terminare al capolinea nell’area della fiera settimanale.

Il servizio è attivo dalle 8.30 del mattino fino alle 13.30 il lunedì, mercoledì, venerdì e sabato. E’ possibile prenotare la propria corsa telefonando al numero 3349139772.

“E’ nostra intenzione – ha affermato l’assessore alla Mobilità Giuseppe Riccio – costruire una città più ordinata e fruibile a tutti, dove il rispetto dell’ambiente sia una priorità. Con questa proroga abbiamo voluto confermare un servizio che prevediamo di potenziare nel prossimo futuro. Vogliamo creare i presupposti per consentire ai cittadini di Marcianise di muoversi senza utilizzare le proprie auto. Questa iniziativa, insieme ai monopattini elettrici, all’impegno assunto di installare rastrelliere per il parcheggio delle biciclette, alla zona a traffico limitato e al prossimo piano traffico, rientra in un progetto più ampio di mobilità sostenibile che presto presenteremo alla città”.