Marcianise ricorda Mariopio con una fiaccolata. Si continua a cercare il movente del suicidio

Marcianise (Caserta) – A due giorni dal ritrovamento del cadavere lo shock a Marcianise e dintorni non è ancora stato superato e la morte del 22enne Mariopio Zarrillo è ancora avvolta nel mistero: non tanto per la dinamica (è evidente che il ragazzo abbia deciso di togliersi la vita sparandosi un colpo d’arma da fuoco all’interno della abbandonata Villa Schiavo) quanto per le motivazioni che hanno spinto un giovane di buona famiglia a commettere il gesto estremo. Tante le domande, molte di meno le risposte: sul suicidio di Mariopio incombe il peso di quell’ultima telefonata ad  un amico, nella quale confessava di avere paura perché aveva visto o saputo qualcosa che sarebbe stato meglio non vedere o sentire. Le indagini proseguono nella speranza che il quadro diventi più chiaro e che i familiari e le persone che erano più vicine al ragazzo possano avere una spiegazione. I carabinieri, come scritto questa mattina sulle colonne de Il Mattino, non escludono la pista dell’istigazione al suicidio: qualcuno potrebbe aver minacciato e intimorito a tal punto il giovane da spingerlo a togliersi la vita.

Nel frattempo i cittadini di Marcianise stanno dimostrando la propria sensibilità e vicinanza alla famiglia. Lo hanno fatto singolarmente in questi giorni e lo faranno collettivamente nella giornata di domenica, quando ci sarà la fiaccolata organizzata dalla parrocchia di San Simeone di don Antonio Piccirillo in memoria di Mariopio: il corteo partirà da piazza Umberto I alle 20.30 e transiterà per via Roma, villa Schiavo (dove ci sarà un minuto di silenzio, verrà depositata una corona di fiori e verranno lanciati dei palloncini in aria), via Quercia, via Novelli, via San Simeone e via Battista, prima di fermarsi a piazza Carità. Saranno momenti densi di commozione e tristezza dedicati ad una vita volata via troppo presto.

Nelle prossime ore è atteso anche l’esame autoptico sul corpo di Mariopio Zarrillo. Solo quando la procedura sarà conclusa si potranno decidere data ed orario delle esequie.