Mario Santoro, giovane medico della provincia di Caserta, vola in Francia con una tecnica d’avanguardia

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Dopo la Harvard University e la presentazione a Chicago di una tecnica innovativa per il trattamento delle ulcere, è la volta di Parigi. Mario Santoro, medico angiologo di Baia e Latina (Caserta), vola in Francia per il perfezionamento di un trattamento scleroterapico all’avanguardia.

Si tratta della scleromousse ecoguidata della vena safena. Una tecnica, quest’ultima, che consiste nell’iniettare all’interno della vena un farmaco sclerosante in forma di schiuma compatta e che si presenta per nulla invasiva. La scleromousse ecoguidata non richiede intervento chirurgico, né ricovero ospedaliero e non necessita di convalescenza.

MORRA-SMART
simplyweb2023
previous arrow
next arrow

Sul punto, il dott. Santoro chiarisce: “E’ un trattamento non solo innovativo ma soprattutto sicuro, efficace e per nulla invasivo in quanto, eseguito stesso in ambulatorio e senza anestesia alcuna, consente al paziente il ritorno pressoché immediato alle normali abitudini di vita”.