Massimiliano Rendina presenta il suo libro “Unità di Luogo” al Museo Campano di Capua

Massimiliano Rendina

Sabato 19 giugno alle ore 19.30, nel Cortile del Museo Provinciale Campano di Capua, Massimiliano Rendina ci parla del suo libro Unità di Luogo (LetteraVentidue Edizioni). L’evento è organizzato da Capua il Luogo della Lingua Festival.

Programma della serata:
saluti del Sindaco di Capua Luca Branco, architetto
intervengono
Giovanni Menna, Professore di Storia dell’Architettura presso il DiARC_ Dipartimento di Architettura dell’Università “Federico II di Napoli”
Carlo De Luca, architetto, Presidente In/Arch Campania
introduce e modera
Francesca Castanò, Professore di Storia dell’Architettura Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale Università della Campania “Luigi Vanvitelli”

Massimiliano Rendina è docente universitario al dipartimento di Ingegneria dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli. Si laurea in Architettura a Napoli nel 1981. Dottore di ricerca nel 1992, dal 1995 è ricercatore universitario in composizione architettonica, confermato dal 1999. Dal 1998 è stato titolare del Corso di Laboratorio di Progettazione architettonica I presso la facoltà di Architettura della II Università degli studi di Napoli.

Opera nel campo della progettazione architettonica, realizzando diversi interventi che ottengono vari premi e riconoscimenti occupandosi principalmente di edilizia pubblica: sede bancaria a S. Maria a Vico (citata da R. De Fusco in “Storia e Civiltà della Campania – Novecento), edificio IACP a Trentola Ducenta e alloggi IACP per agricoltori a Carinola (premio L. Cosenza 1990), ampliamento del Municipio di San Pietro Infine (primo classificato 1998), osservatorio archeologico a S. M. Capua Vetere (premio Centocittà 1999), PRUSST della conurbazione casertana (primo classificato Italia). Autore di numerosi saggi, pubblica i suoi lavori su libri e riviste specializzate.

L’evento si svolge nel rispetto delle norme vigenti.
Si ringrazia il Museo Provinciale Campano per l’ospitalità