Massimo Cacciari ha ricordato l’artista Andrea Sparaco a Caserta inaugurando la mostra all’Archivio di Stato

glp-auto-700x150
GIORDANI
mywell
previous arrow
next arrow

Martedì 5 dicembre è stata inaugurata la mostra delle opere dell’artista Andrea Sparaco (1936-2011) “Memorie Dialoganti”, presso l’Archivio di Stato di Caserta in Piazza Carlo di Borbone – Palazzo Reale.

A 12 anni dalla sua scomparsa, è stato ricordato con una mostra grazie alla felice interazione tra le Istituzioni e gli intellettuali amici dell’artista, celebrando l’opera del più rappresentativo esponente dell’arte contemporanea di Terra di Lavoro scomparso il 23 agosto 2011.

amica
el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

La cerimonia ha visto la presenza del filosofo Massimo Cacciari, oltre a quella di tanti intellettuali e amici che hanno condiviso con lui tanti anni di impegno politico e di percorso artistico.

Anche il Sindaco Carlo Marino ha partecipato all’inaugurazione sottolineando l’eccezionale talento di Sparaco che, attraverso le sue opere, ha compiuto tante battaglie sociali, al fianco dei lavoratori, e ha raccontato il territorio della provincia di Caserta. La sua arte è stata principalmente impegno civile e capacità di far dialogare tanti mondi diversi.

La mostra rimarrà aperta fino al 29 dicembre. All’inaugurazione, sono intervenuti oltre al professor Cacciari e al Sindaco Marino, la direttrice dell’Archivio di Stato di Caserta, Fortunata Manzi, il presidente del Consiglio regionale Gennaro Oliviero.