Matres, videoproiezione del progetto multimediale di Giuseppe De Marco al Museo Campano di Capua

Vestigia, sui sentieri delle Matres

Venerdì 24 giugno 2022, alle ore 19,00, presso la Sala Liani del Museo Campano di Capua in Via Roma 68, si terrà la prima videoproiezione del progetto multimediale “Matres”, preceduta dai saluti istituzionali della dott.ssa Rosalia Santoro, Presidente del cda del Museo e del dott. Giovanni Solino, Direttore del Museo.

Il progetto sarà presentato dalla prof.ssa Rossella Nicolò. Dalla suggestione delle Matres capuane sono scaturiti i nove frammenti poetici di Giancarlo Cavallo, intitolati “Matres variazioni” e focalizzati sul rapporto conflittuale con la madre terra.

Il progetto multimediale di Giuseppe De Marco intreccia questi testi poetici, letti dall’autore, con sequenze filmiche riconducibili ai quattro elementi primordiali (aria, fuoco, acqua, terra), supportate dalle musiche originali di Michele Longo e da alcune sequenze di danza (a cura della coreografa Loredana Mutalipassi).

Ne scaturisce un intenso, drammatico, prodotto artistico in cui quattro linguaggi diversi (poesia, cinema, musica, danza) si fondono, attraverso analogie e contrasti, e, come i quattro elementi primordiali, creano una nuova vita sotto l’egida della Mater Matuta. L’incontro sarà concluso dalle videoproiezioni di “Linde Burkhardt” e “Out of memory” di Giuseppe De Marco.


“Matres è un progetto multimediale di grande rilievo – ha commentato il Presidente della Provincia Giorgio Magliocca – che impreziosisce le molteplici attività culturali del Museo Campano di Capua, quest’ultimo sempre più luogo di riferimento educativo per la cultura del territorio provinciale e non solo. La cultura, infatti, nella sua poliedricità di forme, di aspetti ben può diventare lo strumento di eccellenza per il rilancio del senso di identità del territorio di Terra di Lavoro soprattutto per le nuove generazioni”.