Mercato immobiliare a Caserta: i trend positivi e i consigli su dove acquistare

Mercato immobiliare a Caserta
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Come sta il mercato immobiliare a Caserta? I primi mesi del 2022 mostrano un trend positivo che conferma i numeri di un 2021 a dir poco soddisfacente. Dopo la comprensibile crisi dovuta all’emergenza sanitaria, la situazione in città si è stabilizzata, mostrando addirittura degli interessanti incrementi.

Come sottolineato più volte dagli esperti di settore nel corso di varie interviste, a contribuire al quadro appena tracciato ci hanno pensato soprattutto i giovani fra i 30 e i 35 anni, che hanno regalato dinamismo al mercato grazie all’acquisto della prima casa (quadro che, di riflesso, ha portato a un aumento della richiesta di mutui).

AUTOMORRA

Dati alla mano, siamo davanti a una situazione che vede crescere la fiducia dei consumatori. A favorire la decisione di comprare casa ci pensano poi anche i tassi dei mutui, ai minimi storici o quasi da diverso tempo. In poche parole, il quadro favorevole sta contribuendo da tempo al rilancio del mercato immobiliare in quello che, soprattutto per importanza culturale, è uno dei centri più rilevanti dell’intera Regione.

Come muoversi quando si punta a comprare casa a Caserta

A questo punto, è naturale chiedersi quali siano i consigli migliori per muoversi quando si punta a comprare casa a Caserta. Prima di tutto, è fondamentale selezionare le fonti degli annunci. Non tutti quelli in cui si propongono appartamenti in vendita a Caserta sono uguali. Ci sono portali come ImmobiliOvunque dove, per esempio, è possibile trovare solamente annunci postati da agenzie. Le differenze, al netto della buona volontà di chi scrive, rispetto a quelli pubblicati dai privati sono notevoli.

Alla base, infatti, c’è una selezione fondata su conoscenze professionali che un privato non può avere.

Lo step successivo prevede il focus sul budget. Quanto si ha intenzione/possibilità di spendere per la propria casa? Guardando a una zona prestigiosa come il centro storico, area che ospita la famosissima reggia, set di film entrati nella storia nonché perla artistica e culturale che ha reso Caserta celebre nel mondo, bisogna mettersi nell’ottica di una quotazione media di circa 1900 euro al metro quadro.

Attenzione! Essendo una zona a forte vocazione turistica, indi al centro dell’attenzione quando si parla di investimenti immobiliari e non di case da acquistare come tetto per la propria famiglia, si possono trovare anche prezzi molto più alti (anche superiori ai 2000 euro).

Come nel caso di tante altre città – vedi Milano con il suo hinterland spesso ben collegato anche tramite la metropolitana – pure Caserta offre a chi vuole tranquillità e non ha budget altissimi alternative interessanti fuori dalla zona del centro e, in generale, in centri urbani adiacenti.

A dimostrazione di ciò è possibile citare il successo di Casertavecchia, un suggestivo borgo medievale frazione del Comune principale e soluzione ideale per chi vuole vivere in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato.

Inutile dire che, in questo caso, i prezzi sono decisamente inferiori rispetto alla media nel centro storico e in città in generale. A Casertavecchia, infatti, è possibile trovare occasioni eccellenti a poco più di 1000 euro al metro quadro.

Per quanto riguarda gli altri consigli pratici, è doveroso aprire una parentesi che vale anche per altri contesti urbani. Entrando nel vivo di quest’ultima ricordiamo l’importanza di trovare la giusta quadra tra il cuore e la razionalità.

Innamorarsi di un immobile è giusto e bello – la casa è il nostro nido, non dimentichiamolo mai – ma vanno considerati anche altri fattori, come per esempio lo stato del condominio in cui l’unità si trova. Se ci sono diversi lavori da fare, in alcuni casi può non valere la pena acquistare perché il prezzo inizialmente basso si alzerebbe sul breve termine a causa delle spese notevoli per gli interventi.