Mercoledì 3 giugno villette aperte anche a Caserta, è polemica tra le associazioni e il Comune

Caserta Solidale

Mercoledì 3 giugno è prevista l’apertura delle villette anche a Caserta. L’associazione Caserta Solidale, però, non è d’accordo con il Comune. Ecco il post pubblicato sui social:

“Le scorse settimane ci hanno visto impegnati negli spazi verdi che da anni gestiamo nella nostra città. Oltre alla cura del verde ci siamo attivati per rendere le villette adeguate alla riapertura in questa nuova fase, studiando le linee guida Ministeriali per la sicurezza delle attività di socialità negli spazi aperti.

Lo abbiamo fatto in autonomia, scrivendo un conseguente regolamento per l’accesso alle persone, che da mercoledì troverete affisso in Villa Giaquinto, nella Villetta di Via Arno e in quella di Parco Degli Aranci, nonostante il Comune di Caserta abbia completamente e ripetutamente ignorato tutti i nostri appelli al dialogo e alla richiesta di indicazioni sulla riapertura e la gestione delle aree verdi in città.

Apprendiamo oggi che lo stesso Comune comunica la riapertura di tutti gli spazi verdi con un semplice invito ai cittadini a rispettare le indicazioni di sicurezza sopracitate, il tutto dopo aver ignorato anche le situazioni di spazi comunque già aperti da giorni e abbandonati all’incuria come Villa Padre Pio.

Caserta Solidale murale

Registriamo ancora una volta con amarezza e frustrazione la stessa indifferenza e sordità istituzionale che ha caratterizzato la fase del lockdown, quando grazie ai tanti volontari di Caserta Solidale ci siamo messi in gioco per aiutare tantissime famiglie con la consegna di spesa e farmaci e nella compilazione delle domande per vari sussidi regionali.

Domande che il Comune ci ha lasciato a far compilare sui marciapiedi, senza nessuno spazio messo a disposizione per il grande lavoro che da anni svolgiamo, a fronte di un Regolamento dei Beni Comuni approvato da anni e praticamente mai utilizzato per i bisogni dei cittadini.

Sindaco Carlo Marino, Franco De Michele perchè questa indifferenza verso i cittadini e le associazioni che lavorano per il bene della città?”

#benicomuniautogestitieriaperti
#villagiaquinto
#villettadiviaarno
#villettadiparcodegliaranci