Meteo: in Campania, per la prima volta nella storia è proprio prevista una bomba d’acqua da 400mm entro sera

in Campania, per la prima volta nella storia è proprio prevista una bomba d'acqua da 400mm entro sera
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Temporali su Napoli e Campania, previsto un peggioramento: prorogata l’allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania sta monitorando l’evolversi della situazione e l’impatto che le precipitazioni stanno avendo sul territorio: decine gli interventi in corso da parte di tecnici e volontari

Nella mattinata di oggi, domenica 25 settembre, verso le 8:30, sulla città di Caserta si è abbattuta quella che viene definita “bomba d’acqua”. In pochi minuti le strade sono diventate fiumi. Parecchi garage si sono allagati e alcuni alberi sono stati divelti dal vento.

Purtroppo, secondo quanto afferma il sito specializzato ilmeteo.it sarebbe solo l’inizio perché nella giornata sono previsti altri rovesci violenti. Di seguito riportiamo integralmente l’avviso pubblicato dal portale meteo.

“È allerta, arancio, ma di fatto decisamente rossa. È quanto emergerebbe dai primi dati in arrivo dai modelli di calcolo ad altissima risoluzione (1km) che per la prima volta mettono in evidenza il rischio di una bomba d’acqua di 400 litri su metro quadro attesa domenica sera in poche ore poco a nord di Napoli, nel casertano in Campania, ma con estensione dei rischi anche a tutto il Molise.”

“Nella mappa diffusa dal centro Lamma si nota chiaramente la zona con precipitazioni parossistiche segnalate con colori crescenti dai toni di grigio al marrone che rappresenta il fondo scala. È record. Il maltempo non si attenuerà nemmeno per la giornata di Lunedì 26 dove le piogge battenti insisteranno incessantemente fino a sera.”

La Protezione civile della Regione Campania, a seguito dell’allerta meteo diramata sabato di livello “arancione”, sta monitorando h24 l’evolversi della situazione e l’impatto che le precipitazioni stanno avendo sul territorio: decine gli interventi in corso da parte di tecnici e volontari.

Il Centro funzionale della Regione, valutato l’evolversi della perturbazione, ha prorogato l’allerta meteo emanando un nuovo avviso di criticità, sempre di livello “arancione” anche per l’intera giornata di domani sull’intero territorio regionale: proseguiranno almeno fino alle 23.59 di domani, lunedì 26 settembre, i temporali di forte intensità su tutta la Campania.