Meteo Campania, nuova ondata di maltempo prevista per domenica. Piogge in arrivo anche a Caserta

Temporale

La fase stabile, soleggiata e termicamente molto gradevole che si è avuta in Campania negli ultimi giorni sta per volgere al termine. Dopo aver garantito cieli sereni o al più lievemente velati e temperature massime fino a 18-19°C su tutta la regione, nelle prossime ore l’alta pressione lascerà il posto, infatti, all’instaurazione di una profonda circolazione depressionaria di matrice afromediterranea.

Come riporta 3bmeteo.com, “Il maltempo raggiungerà l’apice nella giornata di domenica. Tra la notte e l’alba le piogge coinvolgeranno gran parte del territorio campano, mostrandosi più intense e insistenti sulle province di Napoli e Salerno, ivi con possibili fenomeni a carattere temporalesco sull’Arcipelago flegreo e lungo la fascia costiera. A partire dal pomeriggio le correnti in quota tenderanno a ruotare dai quadranti nordorientali: piogge a tratti abbondanti interesseranno dunque Valle Caudina, Beneventano, Irpinia e Monti Picentini con apporti pluviometrici talvolta superiori alla soglia dei 30-40 mm; la fenomenologia, frattanto, diverrà più blanda, sporadica e intermittente lungo i versanti tirrenici. L’evoluzione della ciclogenesi sul basso Tirreno verrà accompagnata da un sensibile calo delle temperature e da un progressivo rinforzo dei venti di Grecale, fino a 50-60 km/h nelle aree interne.”

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo sull’intero territorio. A partire dalla mezzanotte di oggi e per l’intera giornata di domani, domenica 29 novembre, si prevedono precipitazioni sparse, anche a locale carattere di rovescio o temporale, puntualmente anche intense, venti temporaneamente forti dai quadranti orientali, soprattutto sulle isole e sul settore costiero nella prima parte della giornata, mare temporaneamente agitato, soprattutto lungo le coste esposte nella prima parte della giornata”.

La Protezione civile della Campania raccomanda alle autorità competenti “di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi, sia in ordine alle precipitazioni e al conseguente dissesto idrogeologico che in ordine alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”.