Meteo: maltempo a Natale e Santo Stefano, con piogge e vento freddo

Maltempo a Natale e Santo Stefano con piogge e vento freddo

Da Natale vortice in formazione sull’Italia con maltempo al Centro-Sud, temperature in calo e neve a quote collinari

Non bastava l’emergenza Covid a farci stare chiusi in casa, ora ci si mette anche il maltempo. Infatti, dal giorno di Natale fino a Capodanno il tempo cambierà radicalmente. Quindi godiamoci questi ultimi giorni di bel tempo.

Da venerdì 25 dicembre un’irruzione di aria artica invaderà l’Italia generando un vortice ciclonico che darà vita a un’intensa fase di maltempo che colpirà principalmente il Centro-Sud. Successivamente l’aria fredda dilagherà su gran parte d’Italia facendo crollare le temperature anche di 10-15 gradi rispetto a questi giorni.

Le previsioni meteo non promettono nulla di buono: piogge battenti accompagnate dal vento freddo colpiranno tutto il Centro e la Campania. Complice il calo delle temperature la neve tornerà a cadere a quote più basse e fino in collina a 200-300 metri su Toscana, Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo o a quote addirittura prossime alla pianura.

Santo Stefano sarà una giornata molto fredda su tutta Italia con il maltempo che si concentrerà al Sud. Nel giro di 24 ore un vortice di bassa pressione, alimentato dalle fredde correnti scandinave, si porterà sulle regioni meridionali, dove il fronte collegato provocherà condizioni di prevalente maltempo nella giornata di Santo Stefano. L’aria fredda che lo alimenterà favorirà nevicate a quote pressoché collinari.