Michelangelo Raccio presenta al Museo Campano il libro “Management ed economia dell’Ambiente per lo sviluppo sostenibile”

Michelangelo Raccio
Michelangelo Raccio
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

MyStoryContemporaryArtBook | Rassegna Internazionale del Libro d’Artista  6 novembre/ 23 dicembre 2022 | Museo Campano – Capua

Interventi culturali di rilievo per la Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea del libro d’Artista, intitolata MyStoryContemporaryArtBook, inaugurata nel prestigioso Museo Campano. Le opere degli artisti Alfredo Avagliano, Jean Louis Casazza, Stella KukulaKi, Clelia Martino, Claudia Mazzitelli, Paul – Yves Poumay, professionisti dell’Arte Contemporanea Europea riconosciuti dall’UNESCO, dialogano con Narrazioni scritte in testi eccellenti, coinvolgenti Interpretazioni Poetiche, preziose Armonie Musicali per interpretare una coinvolgente sinergia di saperi che sta raccogliendo consensi di pubblico e critica.

Domenica 20 novembre 2022 alle ore 17:00 nella sala Liani del Museo Campano sarà presentato il libro del prof. Michelangelo Raccio, intitolato Management ed economia dell’Ambiente per lo sviluppo sostenibile, pubblicato da MR Editori. Introduce il testo la dott.ssa Biagina Rilievi, esperta in Diritto ed Economia delle Comunità Europee. Nel corso dell’evento interverrà il dott. Giovanni Solino, Direttore del Museo Campano e delegato Provinciale per l’ambiente.

MICHELANGELO RACCIO è docente presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e farmaceutiche, autore del testo Management ed economia dell’Ambiente per lo sviluppo sostenibile in cui affronta un tema particolarmente attuale, quale è quello dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile, testimoniando che lo studio rigoroso delle tematiche ambientali è imprescindibile dal rapporto tra l’uomo e la natura.

Le tematiche trattate non sono solo ristrette alla sfera accademica, ma travalicano i confini dello studio e della ricerca sino ad approdare alla libera divulgazione. L’autore analizza l’ecosistema a cui l’uomo ha tolto la sua autenticità, creando non pochi scompensi, che necessitano di un urgente cambio di rotta. Le problematiche ambientali vengono considerate attraverso dimensioni globali e locali, al fine di ottimizzare le soluzioni nelle proprie peculiarità.

Il testo è un appello alla coscienza civica di tutti gli attori di un processo di sviluppo compatibile con l’ambiente. Un incontro da non perdere.