Miss Italia, la casertana Erika Argenziano tra le prime sei per “Miss 365”, la prima fascia del 2020

Roma – Martedì 10 dicembre presso il prestigioso Hotel Crowne Plaza della Capitale si è svolto il casting nazionale per attribuire la fascia di “Miss 365“, il primo titolo dell’edizione 2020 di Miss Italia, il principale concorso di bellezza più noto e prestigioso della nazione.

Ottimo risultato per Erika Argenziano, 19 anni, di Recale, arrivata in quarta posizione su ben 170 ragazze candidate che sono giunte da tutta l’Italia.

La bella Erika, in gara con il numero 118, si è già guadagnata così la qualificazione alle finali regionali della Campania di Miss Italia che si terranno durante l’estate 2020 senza bisogno di passare attraverso le selezioni.

La giornata di casting si è svolta a porte chiuse ed è stata lunga e dura: Le Miss sono state suddivise in scaglioni da 10 candidate e sono passate più e più volte davanti alla giuria composta da fotografi professionisti e presieduta da Rino Barillari, presenti anche Patrizia Mirigliani e Miss Italia 2019 Carolina Stramare.

Delle circa 170 candidate sono state selezionate 6 ragazze: la vincitrice assoluta del titolo “Miss 365 – Prima Miss dell’Anno 2020” avrà accesso direttamente alla finale nazionale che si terrà a a Jesolo ed andrà in onda su Rai Uno, la seconda e la terza classificata guadagnano comunque l’accesso alle pre finali nazionali mentre le ragazze arrivate tra la quarta e la sesta posizione hanno accesso alle finali regionali delle rispettive regioni di provenienza.

Nelle prime tre posizioni si sono classificate due ragazze di Roma, Beatrice Scolletta, 24 anni, mamma di due figli, e Margot Truffa, 18 anni, e una di Mantova, Rebecca Puci, 22 anni. Tra loro tre verrà scelta la vincitrice assoluta, il cui nome sarà comunicato ufficialmente il 31 dicembre.

Le 3 finaliste per il titolo di “Miss 365”, da sinistra: Beatrice Scolletta, Margot Truffa e Rebecca Puci insieme a Patrizia Mirigliani e Rino Barillari.

Quarto posto a pari merito con Erika Argenziano per Giulia Gatta di Brescia e Desiree Di Benedetto, nata a Firenze, residente a Palestrina (Rm).

Ancora molto emozionata per il grande risultato, Erika ha dichiarato in esclusiva a noi di CasertaWeb: “Ho provato emozioni uniche e non credevo che su 166 ragazze sarei arrivata tra le prime 6 finaliste. Questa è una grande soddisfazione per me. Non mi fermerò mai perché voglio arrivare con determinazione a realizzare il mio grande sogno che ho da bambina.”

Alla fine della giornata Erika Argenziano ha ricevuto i complimenti da Patrizia Mirigliani in persona, patron di Miss Italia, che le ha sussurrato “Sicuramente ci rivedremo al più presto”.