Misure restrittive per chi torna da Croazia, Grecia, Malta o Spagna: le regole in vigore fino al 7 settembre

Misure restrittive per chi torna da Croazia, Grecia, Malta o Spagna

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha emanato un nuovo provvedimento, in vigore da oggi, atto a contenere il “contagio di importazione”: «Fino al 7 settembre tutte le persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna, si applicano le seguenti misure di prevenzione, alternative tra loro: presentazione dell’attestazione di essersi sottoposti, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo; obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento».

Il Governo è tornato a chiedere una stretta sulle discoteche, ma le Regioni possono decidere in autonomia e soltanto in alcune zone sono scattate restrizioni. Se i contagi dovessero continuare a salire il governo potrebbe firmare un’ordinanza che dispone la chiusura dei locali.

In Toscana è stata imposta la distanza di due metri per chi sta sulla pista da ballo, il conteggio degli ingressi obbligatorio così come la registrazione di ogni accesso e il registro delle presenze per almeno 14 giorni. In Puglia è entrato in vigore l’obbligo di mascherina se non è possibile mantenere la distanza di due metri in pista e di un metro negli altri luoghi; l’obbligo di misurare la temperatura con il divieto di ingresso se si ha oltre 37.5. La Sardegna mantiene invece tutto aperto.

Il Governo non esclude, se il numero dei contagi dovesse continuare a salire, l’ipotesi di imporre l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto. Un provvedimento che dovrebbe servire a limitare i contatti nei luoghi più affollati dove si sta dimostrando impossibile mantenere il distanziamento, soprattutto in questo periodo di vacanze.