Moda Carnevale 2020: Achille Lauro, fashion blogger e personaggi Netflix in vetta alle classifiche

Le maschere e i costumi più gettonati del Carnevale 2020 si ispirano alle mise sanremesi di Achille Lauro e alle serie tv. E gli acquisti si effettuano prevalentemente via internet.

Sono questi i dati del Carnevale italiano 2020 che attestano ancora una volta il primato di Amazon sulle vendite di tendenza, difficilmente reperibili nei negozi di quartiere o nei megastore della grande distribuzione.

Grande ispiratore dei travestimenti è senza dubbio Achille Lauro, il cantante che all’ultimo festival di Sanremo si è guadagnato l’attenzione di pubblico e critica più per l’originalità dei suoi costumi che per la canzone proposta in gara.

A contendergli il primato dei travestimenti più in voga quest’anno arrivano i personaggi delle serie tv, in onda soprattutto su Netflix.

E così, in vetta alle classifiche dei costumi più richiesti, arriva  l’iconica tuta della serie La Casa di Carta, inclusiva anche di maschera di Dalì. Per gli amanti della serie cult Breaking Bad è in vendita la tuta da laboratorio di Walter White, con tanto di maschera anti-gas.

Ma il vero must have di Carnevale 2020 è sicuramente il costume di Joker, sulle bocche di tutti dopo l’interpretazione da Oscar di Joaquin Phoenix.

Travestirvi da gangster anni ’20, proprio come quelli della serie Peaky Blinders, è di gran moda anche se i fan di Stranger Things  scelgono l’inquietante costume da Eleven bambina.

I più piccoli preferiscono ancora i personaggi Disney, e Alvin superstar va per la maggiore insieme ai classici supereroi come Batman, Superman, Capitan America fino all’intramontabile costume da Ninja, Robin Hood,  Zorro e Spiderman.

Molto gettonato dalle bambine il costume da Harley Quinn, l’amata di Joker nel film, e della principessa Elsa di Frozen.Particolarmente amato anche il costume da Lady Bug di Miracoulous.

Piacciono sempre molto anche le girl power come Batgirl, Captain Girl e Spider Girl, fino alle leggendarie Wonder Woman e Supergirl.

Interessanti anche le scelte delle adolescenti che provano a mettersi nei panni delle fashion blogger.