Mondragone, apertura straordinaria del Museo Biagio Greco il sabato e la domenica

Invito agli artisti del territorio di partecipazione alla mostra fotografica sulla Venere di Sinuessa con le loro opere.

Sono le due iniziative culturali assunte dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Lavanga, che supportata dalla consulenza di Pasquale Sasso, e dall’assessora con delega al Museo, Stefania Di Marco, sta cercando di creare quelle sinergie necessarie per la promozione del territorio e delle sue risorse storiche attraverso la statua della Venere di Sinuessa ritornata in città lo scorso 10 agosto, grazie alla disponibilità concessa dal Mann di Napoli.

Per quanto riguarda l’apertura straordinaria del museo archeologico Biagio Greco, ubicato nel palazzo Ducale di Mondragone, dove è temporaneamente presente l’opera attribuita ad una copia di una statua Prassitele, raffigurante la Venere sinuessana, è stato precisato che resterà aperto per tutti i fine settimana del mese di settembre dalle 10 alle 12.

Nell’ambito dell’altra iniziativa sopra indicata il sindaco Lavanga ha invitato tutti gli artisti del territorio, che nella loro carriera hanno dedicato un’opera alla Venere di Sinuessa, di partecipare alla mostra che si sta tentando di organizzare.

A mezzo email sono tutti pertanto esortati a rendere palese la loro volontà di esporre sotto forma di fotografia , pittura, scultura e non solo le loro opere aventi per oggetto la Venere di Sinuessa. L’indirizzo fornito è f.lavanga@comune.mondragone.ce.it. Le proposte di partecipazione potranno essere inviate entro il 15 settembre.