Mondragone capitale del vino: Enzo Avitabile il 10 agosto a “Calici di Stelle”

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Avevamo già anticipato l’evento di “Calici di stelle” che caratterizzerà la giornata del 10 agosto con il coinvolgimento di tutta la comunità mondragonese in una festa collettiva all’insegna del Falerno e del buon vino.

Abbiamo incontrato oggi il Sindaco Francesco Lavanga, che ha voluto sottolineare l’evento con parole che trasmettono entusiasmo e coinvolgimento. In particolare, il primo cittadino mondragonese si è voluto soffermare sulla scelta di sottolineare con un annullo filatelico un evento che vuole “viaggiare” anche fuori dai confini della sua città per estendersi a tutta la Campania.

Le parole del Sindaco Francesco Lavanga

“Come Amministrazione stiamo curando molto il rilancio dell’immagine della Città. Mondragone è un importante città rivierasca e il nostro obiettivo è quello di poterla trasformare in un vero e proprio punto di riferimento dell’intera costiera. A tal proposito, l’annullo filatelico così come la scelta di optare per ospiti d’eccezione nel corso dell’evento è un primo importante passo per trasformare la manifestazione del 10 agosto ad evento clou dell’estate non solo  locale bensì campana.  Nello specifico, la manifestazione “Calici di Stelle 2023 – Notte Bianca dell’Arte” è diventato un vero e proprio appuntamento fisso dell’estate mondragonese. Infatti, l’importante iniziativa che viene celebrata ormai da diversi anni riscuotendo sempre un successo enorme, nel tempo si è ingrandita fino a coprire un percorso che racchiude gran parte del centro storico cittadino. 

Francesco LavangaQuest’anno addirittura l’evento si articolerà tra la Piazza principale della Città (Piazza Umberto I) ed il centro storico della Città (Quartiere Sant’Angelo), passando per l’affascinante Palazzo Ducale, vera punta di diamante della Città. L’elegante struttura settecentesca, infatti, che ospita il Museo Civico cittadino, resterà aperta per tutta la durata dell’evento al fine di consentire ai tanti avventori di poter visitare sia le nostre opere d’arte custodite all’interno sia le sontuose stanze dell’importante Palazzo. Non solo, saranno presenti numerose cantine vinicole della zona che offriranno vini locali e degli stands dedicati al cibo, quest’anno con tante importanti novità. La serata, altresì, sarà allietata da diversi gruppi musicali e si concluderà con l’esibizione dal grande artista Enzo Avitabile. In tale ottica rientra anche l’annullo filatelico, evento certamente importante che va a certificare la grandezza della manifestazione oltre a pubblicizzarla ad un pubblico molto più ampio.  Abbiamo, a tal proposito, scelto delle immagini stupende della nostra città, della nostra spiaggia e soprattutto delle nostre storiche manifestazioni. Chiudo, pertanto, invitando tutti i lettori di CasertaWeb a visitare il 10 agosto 2023 Mondragone ed a partecipare con entusiasmo alla nostra stupenda iniziativa”

Le splendide cartoline filateliche

In collaborazione con Poste Italiane sono state realizzate due speciali cartoline che illustriamo in anteprima e che saranno disponibili, come già anticipato, presso la postazione temporanea presente in Piazza Umberto I dalle ore 18,00 alle ore 21,00 unitamente allo speciale annullo.

La flora delle spiagge del Parco Urbano delle Dune lungomare di Mondragone
La flora delle spiagge del Parco Urbano delle Dune lungomare di Mondragone

 

Murales piazzetta Sant’Angelo La Madonna Incaldana in processione il Venerdi Santo
Murales piazzetta Sant’Angelo La Madonna Incaldana in processione il Venerdi Santo

Filatelia e non solo

Dall’Amministrazione Comunale ci segnalano anche un’altra iniziativa culturale che si concretizzerà con  la svelatura di un nuovo murales realizzato dall’Associazione Quartiere Sant’Angelo, un “gioiello” che racconterà le tradizioni locali e che andrà ad impreziosire il patrimonio artistico della città.

Tutte queste iniziative seguono l’evento “Appia Patrimonio Unesco” che si è appena concluso e che ha visto la presenza a Mondragone anche del Sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura Vittorio Sgarbi.

Mondragone, tra cultura, enogastronomia, storia antica ed un futuro roseo, continua dunque il suo cammino verso un nuovo sviluppo che può passare anche attraverso il messaggio postale e le splendide visioni di una cartolina, sorseggiando un calice di Falerno tra il tramonto e le dolci melodie della canzone napoletana.