Distretto sanitario 23, a Mondragone inaugurato il nuovo servizio di radiodiagnostica per immagini e tac

Distretto sanitario 23, a Mondragone inaugurato il nuovo servizio di radiodiagnostica per immagini e tac
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Ne potranno usufruire i cittadini di Mondragone, Castel Volturno, Falciano Del Massico, Carinola e Cancello ed Arnone

Zannini: un dispositivo importante di prevenzione presso il Distretto Sanitario 23 di Mondragone che sarà messo a disposizione dei cittadini di Mondragone, Castel Volturno, Falciano del Massico, Carinola e Cancello ed Arnone “Orgoglioso di aver partecipato venerdì scorso, unitamente al sindaco di Mondragone Francesco Lavanga, alla cerimonia di inaugurazione del nuovo servizio di Radiodiagnostica per immagini e TAC.

Si tratta di un dispositivo importante di prevenzione che sarà messo a disposizione dei cittadini, a tutela della loro salute. Da domani, tutto questo sarà possibile presso il Distretto Sanitario 23 di Mondragone, in via degli Oleandri, e ne potranno usufruire i cittadini di Mondragone, Castel Volturno, Falciano Del Massico, Carinola e Cancello ed Arnone”.

glp-auto-336x280
lisandro

Lo dichiara Giovanni Zannini, presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio regionale della Campania.

“Un ringraziamento speciale al direttore sanitario emerito Severo Stefanelli, per aver conseguito, unitamente al nuovo direttore responsabile del distretto sanitario, Eduardo Giordano, un risultato straordinario. Un altrettanto importante ringraziamento ai sindaci del distretto per aver supportato in modo convinto la nascita di questo servizio e per l’ottimo lavoro di squadra effettuato.

In particolare ringrazio, anche per essere intervenuti stamattina, Erasmo Fava e Freddino Corrado, rispettivamente sindaco e consigliere del Comune di Falciano del Massico, Giuseppina Di Biasio sindaco del Comune di Carinola, Raffaele Ambrosca sindaco del Comune di Cancello ed Arnone, e Pasquale Marrandino, già assessore al comune di Castel Volturno”, conclude Zannini.