È morto Toni Napoletano, ex gestore della stazione di servizio al Monumento ai Caduti

È morto Toni Napoletano, ex gestore della stazione di servizio al Monumento ai Caduti

Era molto conosciuto Antonio Napoletano a Caserta, meglio noto come Toni. Per anni insieme al fratello era stato il gestore della stazione di servizio accanto al Monumento ai Caduti, oggi Eni Station, punto di passaggio storico per chiunque vivesse in città.

È stato trovato la settimana scorsa senza vita nella sua abitazione di Faicchio dove si era trasferito per stare più vicino al fratello, dopo la separazione dalla moglie Antonella Ferrara, con la quale aveva mantenuto un rapporto solidissimo di affetto e amicizia anche per l’amore dei due figli a cui era legatissimo, probabilmente per un arresto cardiaco.

Toni aveva da poco compiuto 53 anni che aveva festeggiato proprio a casa della ex moglie con il resto della famiglia. Negli anni infatti era riuscito a mantenere viva una stretta cerchia di vecchi amici che continuava ad incontrarsi nonostante i cambiamenti delle vite di ognuno.

Il ricordo della ex moglie: “Lancio un appello a tutti coloro che si separano – dice Antonella – nella vita può accadere che due persone decidano di continuare il viaggio separatamente ma bisognerebbe provare a restare il più possibile amici. È stato un lavoro ma io e Toni abbiamo desiderato che i nostri figli vivessero un’atmosfera serena anche non vivendo nella stessa casa affinché i nostri ragazzi non patissero più del necessario. Toni è stato un padre innamorato dei suoi figli e per quanto possibile sempre presente. Noi ci siamo voluti molto bene. È una grande perdita“.