Multe pazze, centinaia di cittadini al comando di Polizia Municipale per chiedere spiegazioni

Caserta – Comando della Polizia Municipale di Caserta preso d’assalto nei giorni scorsi da centinaia di cittadini, arrabbiati per aver ricevuto presso le loro residenze, nelle ultime settimane, multe per infrazioni risalenti al 2014. A fronte di sanzioni da 80 euro circa, molte persone si sono viste chiedere cifre esorbitanti (anche 500 euro) per il mancato pagamento e i ritardi accumulati.

Ieri, così come nelle precedenti giornate di apertura al pubblico (martedi e giovedì), il comando è stato invaso dalle proteste dei casertani, nervosi per le multe e per le lunghe file: nel pomeriggio del 13 erano oltre cento le persone che hanno chiesto spiegazioni per eventualmente poi contestare le multe ricevute. La notizia è stata diffusa tramite il gruppo Facebook “Ciochevedoincittà Caserta”.

La situazione si presenta ancora più delicata per quanto riguarda alcuni cittadini, i quali hanno riscontrato la presenza di presunte firme false sugli atti di notifica relativi ai verbali. In questi casi quindi i destinatari delle sanzioni non avrebbero firmato di aver ricevuto la sanzione, ma lo avrebbe fatto qualcun altro al posto loro. Chi è sicuro di non aver firmato nulla può presentare querela.