Il Museo Campano aderisce alla Festa dei Musei: ingresso serale al costo di un euro

Capua (Caserta) –  La Reggia di Caserta non sarà l’unico luogo di cultura della provincia di Caserta ad aderire alla Festa dei Musei e Notte Europea dei Musei. All’iniziativa ideata dal Mibact, in programma sabato 19 e domenica 20 maggio, ha aderito anche il Museo Campano di Capua, che per l’occasione aprirà i battenti dalle ore 20 alle ore 23 di sabato 19 con ingresso al costo simbolico di un euro. Una serata speciale nella quale sono in programma visite guidate, intermezzi musicali a cura del gruppo “Euterpe” e un concerto di chiusura dell’orchestra “Giuseppe Martucci” con la partecipazione del Coro Città di Capua.

Palazzo Antignano custodisce collezioni di enorme importanza. Tra le più rilevanti del museo vi sono le terrecotte famose nel mondo per il loro interesse archeologico e per la grandissima varietà dei tipi. La collezione si divide in due gruppi: le terrecotte architettoniche e quelle votive. Le terrecotte del Museo di Capua sono famose nel mondo per il loro rilevante interesse archeologico e per la grandissima varietà dei tipi. La collezione si divide in due gruppi: le terrecotte architettoniche e quelle votive. Le architettoniche, delle quali un foltissimo numero sono datate VI-V sec. a.C., assolvevano alla funzione di ornamento, principalmente per gli edifici adibiti al culto delle varie divinità pagane celebrate in Campania. Le votive sono la testimonianza della fervida attività religiosa che animava i popoli campani nell’antichità; generalmente avevano due destinazioni: o venivano offerte dai fedeli nei santuari, oppure erano deposte nelle tombe come corredo funerario.