Museo Campano: incontro del Cda con tutti i dipendenti e collaboratori in un clima cordiale e costruttivo

Incontro cordiale e costruttivo quello svoltosi stamani nella Sala del Museo Campano di Capua tra i membri del nuovo CDA e tutti i dipendenti, collaboratori e stagisti operanti nella struttura.

Presentazione di rito della Presidente, dott.ssa Rosalia Santoro e della consigliera sign.ra Carmela del Basso che hanno esposto la sintesi del loro programma: lavorare duramente e concretamente per un serio rilancio e valorizzazione del Museo in un progetto più ampio di coinvolgimento dell’intero tessuto locale e provinciale che sia di slancio non solo turistico ma anche economico e che partendo dalla città di Capua si estenda a tutta la provincia di Caserta.

Scambio di opinioni e clima di collaborazione totale ed unitario per raggiungere risultati concreti. Ognuno deve fare il suo lavoro, ognuno nel ruolo assegnato dal regolamento.

“Qui nessuno è venuto a dare ordini a nessuno, ma nemmeno a prenderne – ha dichiarato la presidente Santoro – siamo qui per svolgere il compito che ci ha affidato il Presidente Magliocca nelle modalità previste nel Regolamento del Museo che a tal proposito è chiarissimo non dando adito ad alcuna interpretazione personalistica e prevede il ruolo e le mansioni di ogni organo e chi deve fare cosa in maniera dettagliata. Dobbiamo, quindi, collaborare tutti per il comune intento che è quello di portare il Museo Campano nei circuiti museali che contano, non solo regionali e nazionali ma puntiamo all’internazionalizzazione.
“Il rilancio del Museo sarà anche il volano per il rilancio dell’economia locale – ha affermato la consigliera Del Basso- e se siamo qui ed abbiamo accettato questo incarico gravoso e impegnativo, è perché puntiamo veramente a fare, e a fare bene, soprattutto per la crescita del territorio Capuano”.

Inizio molto promettente e costruttivo, quindi, concluso con una bella foto ricordo e con una degustazione di cioccolatini portati dal Cda rigorosamente capuani.