Museo Provinciale Campano di Capua, nuovo progetto di riqualificazione per la sezione vascolare

SANCARLO50-700
ENJOY1
delpicar-t-toc
previous arrow
next arrow

Da qualche giorno, la sezione vascolare del Museo Provinciale Campano di Capua è stata arricchita di nuove e più sicure vetrine espositive

L’iniziativa si inserisce nel solco degli interventi migliorativi, che si susseguono, ad opera della Provincia di Caserta, guidata dal Presidente Giorgio Magliocca e dal Direttore del Museo, Giovanni Solino, volti ad incrementare la fruibilità dell’istituzione culturale.

I nuovi espositori sono stati progettati e realizzati tenendo conto delle specifiche caratteristiche museografiche dell’allestimento storico, prodotto della sovrapposizione di numerosi interventi sin dalla fondazione del Museo, nel 1873.

MORRA-SMART
simplyweb2023
previous arrow
next arrow

In particolare, la qualità dei materiali adoperati e l’omogeneità delle finiture scelte, contribuiscono ad evidenziare la coerenza storica degli allestimenti e le caratteristiche dell’istituzione culturale, rappresentate da modelli espositivi propri della cultura della fine dell’Ottocento e primo Novecento.

“Desideriamo valorizzare sempre di più – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca – questo vero e proprio scrigno di tesori custoditi nel Museo. E tale iniziativa ben si inserisce in questa direzione. Il Museo Provinciale Campano di Capua – ha proseguito Magliocca – intende sempre più diventare il cuore pulsante della cultura identitaria del territorio, dove l’intera comunità casertana e campana possano rispecchiarsi e trovare il loro naturale spazio culturale”.

“Con questo specifico intervento – ha spiegato il Direttore del Museo, Giovanni Solino – il rinnovamento della sezione espositiva intende migliorare la presentazione dei materiali archeologici, in modo da suggerire un percorso di visita che ne faciliti la comprensione, valorizzando l’intera collezione”.