Napoli-Lazio: allo stadio Maradona punti preziosi per conquistare l’Europa

Napoli-Lazio, allo stadio Maradona punti preziosi per conquistare l’Europa

La 32esima giornata di campionato prevede diverse partite interessanti: il Milan se la dovrà vedere con il Sassuolo sempre temibile di Roberto De Zerbi, ma soprattutto la Roma dovrà affrontare l’Atalanta e il Napoli sfiderà in casa la Lazio. Si tratta di gare che potrebbero incidere parecchio soprattutto per la lotta al quarto posto, in quanto almeno 4 delle dirette concorrenti si affronteranno tra loro. Difficile individuare chi abbia più da perdere. In match del genere i pronostici rasentano quasi l’impossibile. Fare delle previsioni è complicato anche per chi in questo periodo della stagione cerca di saperne di più su come funziona lapp di scommesse sportive di un top brand. Troppi gli incontri di cartello che si giocheranno in queste settimane, tutti potenzialmente decisivi per il futuro di alcune squadre. Quali risultati potranno mai uscire fuori?

In particolare, il Napoli sta rincorrendo la qualificazione in Champions da mesi e di fatto sono stati gli azzurri, in primis, a buttare alle ortiche la certezza del quarto posto. Alcuni passi falsi come quello commesso a Fuorigrotta contro lo Spezia sono francamente imperdonabili. Gattuso, comunque, ha sempre avuto tutte le attenuanti del caso. Tra la propria malattia agli occhi e i continui infortuni che hanno frenato parte della rosa fino a marzo, il Napoli non ha quasi mai vissuto una condizione idilliaca nel corso di questa stagione, che ha visto anche un insuccesso nella Supercoppa Italiana disputata a gennaio contro la Juventus.

C’è da riscattarsi e bisogna farlo in fretta perché il tempo stringe, ma comunque andrà a finire il destino di Gattuso pare segnato. Proprio quando “Ringhio” era vicino al rinnovo con il Napoli sono emerse delle frizioni con la società. Il tecnico calabrese dovrebbe lasciare il club a prescindere dalla qualificazione all’Europa che più conta, ma prima dell’epilogo vuole comunque concludere la stagione a testa alta. La preoccupazione dei tifosi è perlopiù rivolta al mercato: senza la Champions, alcuni big come Koulibaly potrebbero andar via.

La Lazio, invece, ha incontrato notevoli difficoltà nel gestire un’annata con molteplici impegni. Le varie finestre di mercato non hanno rimpolpato la rosa biancoceleste e la coperta era troppo corta per giocare alla grande su tutti i fronti. Gli aquilotti si sono tolti la soddisfazione di superare il girone di Champions, ma appena hanno incontrato il Bayern Monaco agli ottavi di finale sono stati fatti fuori. Le speranze di raggiungere nuovamente la massima competizione continentale sono francamente ridotte al lumicino, ma finché l’aritmetica non infliggerà la condanna definitiva i capitolini avranno il dovere di provarci. Ciro Immobile è sempre un bomber di razza, benché rispetto all’anno scorso, in cui ha vinto la Scarpa d’oro, la sua vena si sia affievolita. Insomma, la Lazio rimane ugualmente un avversario tosto per il Napoli.

Napoli-Lazio si giocherà alle 20:45 del 22 aprile, a conclusione del penultimo turno infrasettimanale al quale assisteremo da qui alla fine del campionato. I padroni di casa arriveranno a questo confronto appena 4 giorni dopo il big match con l’Inter, sempre tra le mura amiche. La Lazio, invece, sarà reduce dall’impegno con il Benevento, ma nella giornata successiva dovranno vedersela con il Milan. Sia i partenopei sia gli aquilotti sono pertanto chiamati a un tour de force non indifferente.