Nasce Arienzo Village, il villaggio estivo al centro della città

Simone Schettino
Simone Schettino, uno degli ospiti dell'Arienzo Village

L’amministrazione Guida lancia un programma estivo ricco di eventi

Nasce Arienzo Village: via libera a giochi, spettacoli ed eventi per un’estate che torna ad avere il sapore della normalità. È stato presentato ieri sera, in una diretta Facebook condivisa sulla pagina ufficiale Ricoloriamo Arienzo e trasmessa dall’Aula Consiliare del Municipio, con la partecipazione dell’intera Amministrazione Guida, il programma della Sagra estiva, che si svolgerà a partire dal 19 giugno, serata inaugurale, e terminerà il 25 settembre.

Un calendario ricco di appuntamenti, stilato e organizzato, nei minimi dettagli, che promette buon cibo, divertimento ed intrattenimento per tutte le età, con la partecipazione dell’intero paese e la collaborazione della Pro Loco.

La comunità si prepara, quindi, a ritrovarsi nelle strade e nelle piazze, mantenendo sempre le dovute precauzioni, con un susseguirsi di date rilevanti per cabaret, musica, canto, show per bambini e tanti ospiti vip. “Tutte le frazioni di Arienzo sono state coinvolte nell’iniziativa – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Guida – e, a turno, ospiteranno gli spettacoli riservati ai più piccoli e una serata di canto o cabaret, con ospiti di rilievo provenienti da Sanremo e dal mondo della comicità, in teatro e in tv.

Abbiamo deciso di rendere partecipe tutta la nostra città non solo perché è nostra abitudine, ma anche perché riteniamo che, mai come in questo momento, ciascuno di noi abbia bisogno di avvertire questo coinvolgimento per tornare, gradualmente, ad una vita fatta di socialità e normalità”.

Tra gli ospiti, vanno segnalati comici di Zelig e de La sai l’ultima?, la cantante Francesca Alotta e, per il gran finale, Simone Schettino, che si esibirà in piazza. Molto ampio lo spazio dedicato ai bambini, che, dal lunedì al giovedì, alle ore 20, in zona Parco Europa, potranno farsi coinvolgere nella baby dance e, tutti i fine settimana, avranno spettacoli a loro dedicati, dalle ore 18 alle 22.

“Fino a poco tempo fa – ha concluso – era impensabile proiettarsi su questa tipologia di progetto, ma il grande contributo della campagna vaccinale e la collaborazione dei nostri cittadini hanno determinato un cambiamento atteso e desiderato; vista la situazione, che ci ha fatto registrare uno stop nei contagi e moltissime guarigioni, abbiamo messo a punto un’idea, che si è sviluppata nel progetto presentato ieri.

Siamo pronti a cominciare, senza dimenticare le normali precauzioni previste, che saranno ampiamente rispettate, anche in considerazione della presenza di persone provenienti da paesi limitrofi e, in generale, di tutti coloro che vorranno prendere parte ai nostri eventi”.

Sono state previste, infine, mostre fotografiche e visite in siti storici situati sul territorio.