Nasce il Distretto del Commercio dell’Area matesina, firmato l’atto costitutivo

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Distretto del Commercio, tre nuovi Comuni della provincia di Caserta hanno sottoscritto l’atto costitutivo per la nascita di un organismo volto a promuovere le attività commerciali attraverso la valorizzazione del territorio. Si tratta di Piedimonte Matese, che sarà l’ente capofila, Alife e San Potito che hanno dato vita all’Alta Campania CILA District. Il Distretto è costituito grazie alla sinergia tra Confcommercio e Confesercenti.

Questa mattina la firma del documento in presenza del presidente del consiglio comunale di Piedimonte, Fabio Civitillo, del sindaco di Alife, Fernando De Felice, del primo cittadino di San Potito, Francesco Imperadore, del delegato di Confcommercio Caserta, Fabio Del Prete, e del presidente provinciale di Confesercenti, Salvatore Petrella.

glp-auto-336x280
lisandro

“E’ un momento importante per la comunità commerciale matesina – ha dichiarato a margine dell’incontro il presidente del gruppo giovani imprenditori di Confcommercio, Del Prete – che, grazie al costituendo Distretto, unirà le forze di imprese locali, con l’obiettivo di creare sinergie, condividere conoscenze e risorse, favorendo la competitività nel settore. Questa iniziativa rappresenta infatti un impegno concreto nel sostenere le piccole e medie imprese e nel creare opportunità di sviluppo economico sostenibile. Confcommercio è fermamente impegnata nella promozione e nello sviluppo del commercio locale e nell’offrire opportunità di rilancio per il successo delle nostre imprese”.

“Esprimiamo soddisfazione per la sottoscrizione della nascita del Distretto del commercio Alta Campania CILA District – ha dichiarato il presidente provinciale di Confesercenti, Petrella – grazie alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Piedimonte Matese, Alife e San Potito Sannitico. Un grande segnale di attenzione verso gli operatori del settore commercio, turismo e servizi. Abbiamo collaborato in modo proficuo e continueremo nell’opera di affiancamento per assistere al meglio le esigenze delle imprese”.

Dopo Trentola e l’Unione dei comuni dell’Area sidicina-Alto casertano rappresentata da Teano, in qualità di ente capofila, e dai territori di Caianello, Francolise, Mignano Monte Lungo e Rocchetta e Croce, quello costituito oggi è il terzo Distretto della provincia di Caserta. Una modalità innovativa per incentivare il commercio rafforzando l’identità dei luoghi e al tempo stesso un fattore di aggregazione in grado di attivare dinamiche economiche, sociali e culturali.