Nasce l’app Seek, lo “Shazam della natura” che permette di riconoscere piante e animali

Gli amanti delle piante e degli animali da oggi hanno uno strumento in più per soddisfare ogni curiosità personale: iNaturalist, una delle community più grandi al mondo che unisce gli amanti della natura, ha sviluppato infatti un’app, chiamata Seek, che permette alle persone di approfondire le proprie passioni per fauna e flora, a prescindere dalle competenze e dai titoli acquisiti ne corso della vita.

Seek è infatti capace di riconoscere  oltre 30 mila specie vegetali e animali: non a caso l’app è stata definita lo “Shazam della natura” perché proprio come fa la nota app con i brani musicali, permette di conoscere i nomi e i dettagli riguardanti piante e animali.

Seek utilizza la geolocalizzazione, l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata per rispondere alle esigenze e alle richieste dell’utente, che inquadra l’animale o la pianta che lo incuriosiscono con la fotocamera del cellulare. iNaturalist, progetto nato dall’idea di alcuni studenti dell’università di Berkeley, nel corso di dieci anni ha catalogato informazioni su circa 15mila specie ma grazie all’intelligenza artificiale lo spettro delle specie disponibili nel database è ora raddoppiato.

L’app ad oggi è disponibile solo per iOS, ma prossimamente arriverà anche su Android. Tra gli obiettivi di questo progetto c’è quello di sensibilizzare i più giovani facendo apprezzare loro la natura più di quanto lo abbiano fatto le generazioni passate.