Nasce un nuovo service club riservato ai giovani: Round Table 77 Caserta con l’evento inaugurale “Charter Meeting”

Nasce in Terra di Lavoro la Round Table 77 Caserta, una nuova associazione composta da giovani professionisti dalle grandi ambizioni.

Round Table è un service Club Internazionale nato in Inghilterra dal Rotary International ed oggi del tutto indipendente. L’associazione è riservata ai giovani uomini, dai 18 ai 40 anni di età, che siano professionisti, manager, uomini d’affari, di cultura, o persone che si siano contraddistinte per il proprio impegno sul territorio.

La “Tavola” casertana punta non solo alle attività filantropiche e tipicamente da service club, ma anche a creare una rete tra i miglior enti territoriali, una sinergia già messa in atto in questi mesi lavorando sul territorio al fianco di Banco Farmaceutico, il Banco Alimentare e l’AVIS.

I punti di forza della Round Table 77 Caserta sono la grande autonomia d’azione e soprattutto lo spirito dei soci, detti “Tablers”: giovani professionisti pieni di idee ed entusiasmo, preparati e già inseriti nel mondo del lavoro, accomunati dalla voglia di far rete, di crescere e migliorarsi sul proprio territorio.

La “Tavola” casertana, al momento l’ultima nata in Italia, è la numero 77 presente nel Paese. Fino ad oggi, in Campania, Round Table era presente soltanto a Napoli e proprio il club partenopeo ha offerto il patrocinio per la nascita del club casertano.

L’associazione nasce nel 1927 in Inghilterra ed oggi è attiva in oltre 60 Paesi di tutto il Mondo, la prima “Tavola” italiana risale al 1958. Tra le tante opere meritorie realizzate da Round Table Italia si ricorda soprattutto la fondazione della linea telefonica nazionale “S.O.S. Infanzia – Telefono Azzurro”.
Per tradizione Round Table è aperto ai soli uomini ma ne esiste un corrispettivo femminile chiamato Ladie’s Circle di cui al momento non esiste alcun circolo attivo in Campania.

L’evento inaugurale che sancirà ufficialmente la nascita del nuovo club è intitolato “Charter Meeting” ed avrà anche lo scopo di far conoscere il territorio della Provincia di Caserta e le sue eccellenze ai tanti ospiti che interverranno anche dall’estero.
L’evento infatti è stato pensato in modo da coinvolgere il più possibile nel corso dei 3 giorni i monumenti, i luoghi d’interesse ed i prodotti d’eccellenza del territorio:

Venerdì sera, dopo l’arrivo degli ospiti, si terrà la cena di benvenuto al ristorante all’interno dell’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere.

Sabato mattina ci sarà la visita guidata alla Reggia di Caserta seguita dal pranzo nelle Regie Cavallerizze, sede del Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP che offrirà il patrocinio e l’ospitalità.

Nel pomeriggio di sabato 15 febbraio, Il presidente Nazionale della Round Table Italia Mattia Parisi eseguirà la rituale cerimonia di Fondazione che vedrà nominato Angelo Petrella come primo Presidente della Tavola con un momento formale nella meravigliosa Sala della Gloria della Reggia di Caserta.

Saranno presenti il Sindaco di Caserta Carlo Marino e le autorità della Provincia.

L’assemblea sarà seguita dalla cena di gala presso il ristorante Mulini Reali, nel complesso borbonico.

Domenica 16 febbraio al mattino si terrà l’ultima tappa di Charter Meeting, il brunch nel cuore della città di Caserta.

L’intero evento “Charter Meeting” sarà “Plastic Free” in ossequio al progetto nazionale dell’anno di Round Table Italia.