Nel centro storico di Caserta nasce DOC Campania, un tempio di autentici sapori mediterranei

Nel centro storico di Caserta nasce DOC Campania, un autentico tempio di sapori

Di Origine Campana vuole essere il punto d’incontro tra la domanda del cultori del mangiar bene e sano e l’offerta dei piccoli produttori che fanno del know-how dalle radici antiche il loro punto di forza.

DOC Campania, in Via Turati 87 a Caserta è un’idea semplice ma allo stesso tempo ambiziosa, che vuole oltrepassare la tradizionale concezione di negozio bottega, per divenire uno stile di vita.

È una passione che porta a svegliarsi all’alba per recarsi alle pendici del Vesuvio e visitare il produttore del piennolo Pasquale Imperato, e ascoltarlo parlare di biodinamicità, mentre sorseggi un succo di pesca biologico fatto con due varietà del frutto perché, uno ti deve offrire il profumo e l’altro la corposità. Vuol dire fermarti un attimo, sederti lì a comporre il tuo piennolo e scoprire  che in quel luogo non si usano pesticidi ma funghi mizorizzici (quest’uomo usa i funghi contro parassiti, ed è un’idea che ti lascia di stucco).

DOC Campania significa trascorrere un pomeriggio nell’Alto Casertano e visitare un’azienda (Le Quercete) dove ti mostrano le pecore laucatiche e ti spiegano perché il formaggio che stai assaggiando è così delicato, e poi ti conducono in alto per farti vedere con i tuoi occhi come si alleva il maialino nero casertano (quello vero, quello che ha la “corazza”) e rimani affascinato nel vedere come li tirano su, partendo dalle nurseries  (piccoli capolavori di tecnologia, in verità) dove le scrofe partoriscono, in sicurezza senza rischio di poter schiacciare i piccoli, fino a  mostrarti il cibo completamente naturale che viene loro dato.

DOC Campania è una continua ricerca della biodiversità e della qualità dei prodotti esclusivamente campani, che si fregiano della DOP delL’ IGP e dei presidi Slow Food.

Ecco l’ambizione, (manco tanto velata) di rendere consapevoli le persone, che noi siamo quello che mangiamo e che col  cibo ci si può coccolare e curare, poiché come dice Ippocrate di Coo “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo”.