“Nightmare Before Christmas”: la scuola di danza casertana Arabesque in scena con Campania Arte Danza

Caserta – La scuola di danza Arabesque, diretta da Annamaria Di Maio, prenderà parte al progetto coreografico proposto da Campania Arte Danza “Nightmare Before Christmas”. L’associazione ha dal 2001 lo scopo di promuovere l’arte della danza e lo fa ogni anno organizzando iniziative che favoriscano continui interscambi tra maestri e allievi. È da più di trent’anni, ormai, che Annamaria Di Maio, direttrice artistica di Arabesque e presidente di Campania Arte Danza, offre ai suoi allievi occasioni come questa di aderire a progetti formativi per giovani danzatori, volti ad ampliare il patrimonio artistico e culturale dei ragazzi.

Quest’anno sarà realizzato uno spettacolo natalizio che si terrà il giorno 20 dicembre 2018 presso il teatro Mediterraneo di Napoli: sarà grande onore per la scuola casertana che lo metterà in scena insieme ad altre scuole del territorio campano.

“Nightmare Before Christmas” è ispirato all’omonimo film di Tim Burton, ambientato nel paese di Halloween in cui il re, Jack Skeleton, dopo vari esperimenti, cerca di sostituire la festa di Halloween con quella del Natale. I cittadini, però, non avendo afferrato il vero messaggio del Natale, la rendono una festa mostruosa: i regali e le decorazioni spaventose terrorizzano i bambini, mentre il rapimento di Babbo Natale fa preoccupare gli abitanti del mondo reale. Sally, segretamente innamorata di Jack, aveva intuito che tutto sarebbe andato storto, ma solo alla realizzazione di questo presagio il re si rende conto che ciò che gli si addice meglio è preparare i festeggiamenti di Halloween. Una volta ristabilito l’ordine, è il momento per il vero Babbo Natale di organizzare la sua festa. Jack s’innamorerà di Sally e gli abitanti di Halloween comprenderanno il vero significato del Natale.

Lo spettacolo, tuttavia, non nasce unicamente per mettere in scena un tema natalizio, anzi, gli allievi dai 9 anni in su, protagonisti del progetto, danzeranno insieme per dare vita ad una “Struttura Teatrale” in cui danza, musica, costumi e scenografia lavoreranno in sinergia. Attraverso la danza, i giovani avranno l’opportunità di sperimentare il “teatro musicale”, che ha come obiettivo formativo quello di estendere le capacità di collaborazione e interazione, caratteristiche necessarie alla preparazione professionale del danzatore. Le coreografie saranno curate da Claudia Rossi e Francesca Romana di Maio, professioniste di fama internazionale.