“Questo per non morire”, l’ultimo singolo di Carla Manzella dedicato a tutte le donne deluse dall’amore

Carla Manzella

Carla Manzella, talentuosa cantante di Caserta, ha dedicato il suo ultimo lavoro musicale “Questo per non morire” a tutte quelle donne che hanno vissuto l’abbandono, la delusione, la fine di un amore su cui avevano puntato tutto.

Il singolo, scritto da Francesco Garzone, è disponibile da oggi, 27 novembre, su tutte le piattaforme digitali, con l’etichetta discografica Bit & Sound Music.

“Sento che questo brano – ha dichiarato Manzella – sia mio in ogni senso. Dalla prima nota che Francesco mi ha fatto ascoltare ho capito che questa canzone per me rappresentava l’assoluto. Mi sono rivista e ho rivisto tutte quelle donne che hanno vissuto l’abbandono, la delusione, la fine di un amore in cui avevamo puntato tutto.”

Carla Manzella ricorda che la musica è sempre stata al centro del suo mondo, fin da quando era bambina; ricorda, addirittura, “di cantare da quando era ancora in pancia“.

La svolta decisiva nella vita della cantante è avvenuta nel 2012, quando ha incontrato Francesco Garzone, autore già di importanti artisti tra cui la mitica Mina. L’artista è rimasto colpito dalla bravura di Carla Manzella durante la sua esibizione al “Concorso per Voci Nuove” di Castrocaro, lui era in giuria. Da allora segue la cantante di Caserta nel suo percorso musicale.

Il primo progetto inedito della cantante fu “Dentro“, il singolo che la fece conoscere al grande pubblico, anche grazie alla programmazione del brano su autorevoli emittenti nazionali, fra cui Radio CRC Targato Italia e Radio Marte. Nel 2017 Carla Manzella pubblica il suo secondo singolo “Ninna nanna vicino al mare”. Questo brano presenta un’atmosfera più leggera rispetto al primo, ha una musicalità reggae e risulta molto ballabile.

“Quando ho registrato in sala ‘Questo per non morire’ per me è stata un’esplosione di emozioni ed ho avuto l’ennesima conferma: trovarmi esattamente dove il mio cuore voleva essere. Non esiste la perfezione a mio parere – ha aggiunto Carla Manzella – non si finisce mai di imparare e ben venga perché imparare significa crescere, credo che questo brano non avrei potuto interpretarlo meglio di come ho fatto. Ci ho messo tutta me stessa, cuore, anima, mente. Tutto ciò che sono. Spero che possa arrivarvi ogni minima emozione e ogni brivido che questa canzone ha donato a me.”