“Non ti Pago”, la testardaggine comica in tre atti di Eduardo in scena al Teatro Città di Pace di Caserta

FSSL Compagnia di teatro

Roma, 1940: Eduardo e Peppino De Filippo presentano per la prima volta “Non ti pago“. Un banco lotto, il suo proprietario e l’impiegato che vi lavora da anni. Il fato giocherà con la loro sorte, intrecciando fortune e sfortune dei personaggi. Personaggi che, a loro volta, non esiteranno a interpretare a modo proprio sogno e realtà, alla ricerca di una svolta, di un cambio di vita che giunga come dono inatteso e non come risultato di uno sforzo.

La FSSL mette in scena questa testardaggine comica in maniera quasi profetica. Perché è proprio la testardaggine, la tenacia e la costanza, che hanno portato la Compagnia a non gettare la spugna, a continuare a lavorare per il ritorno sulle scene. Dopo mesi lontani dal palcoscenico, a causa di una pandemia che sembrava non lasciare via di scampo, finalmente gli attori ed il regista Domenico Palmiero vedono riaprirsi il sipario.

Sarà lo stesso Domenico ad interpretare il ruolo che fu di Eduardo, affiancato da: Nunzia d’Aiello, Consiglia Cianci, Salvatore Cembrola, Antonio Aversano, Stefania Natale, Mariarosaria Clemente, Vincenzo Sermiento, Mario Di Fraia, Rosaria Salzano, Mario De Nardo, Davide Stefanelli e Giovanni Del Prete.

Insostituibile come sempre il lavoro dello staff tecnico composto da Dalila d’Aiello, Nunzio Tedesco, Daniele Barba, Martina Milone, Pamela d’Aiello, Pasquale Del Prete, Mario De Nardo, Mattia Serino e Stefania Natale.

L’appuntamento è domenica 23 maggio alle ore 17:30 al Teatro Città di Pace di Caserta. Saranno rispettate tutte le norme di sicurezza anti Covid-19, si ricorda quindi agli spettatori di prenotare con anticipo e di indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale una volta giunti in teatro.

Per acquistare i biglietti e ricevere informazioni chiamare allo 371 426 5947 oppure scrivere a compagniafssl@gmail.com.