Notte Bianca a Caserta, sospesi i permessi alla Polizia Municipale.

Il Comune di Caserta ed il comitato organizzatore della Notte Bianca non stanno lasciando nulla di intentato pur di evitare che l’atteso evento di sabato notte venga annullato.

Non è stata ancora risolta la spinosa questione dell’assenza dei fondi per pagare gli straordinari agli agenti della Polizia Municipale, in assenza dei quali la manifestazione sarebbe impossibile.
Proprio l’annuncio da parte del Comune dell’evento dell’ 8 dicembre, dato il conseguente impegno richiesto ai vigili urbani, è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso spingendo le sigle sindacali a dichiarare lo stato di agitazione.

Nel tentativo di assicurare il regolare svolgimento della manifestazione, il Comandante Luigi De Simone ha annunciato che saranno sospesi tutti i permessi ai suoi sottoposti per la nottata di sabato in modo da avere a disposizione tutti gli agenti.
Naturalmente questa mossa ha ulteriormente innervosito i sindacati e gli uomini della Polizia Municipale che si aspettavano quantomeno un’apertura al dialogo.

Stamattina è circolata la notizia che una cordata di privati, non meglio specificata, sarebbe disposta a sborsare i fondi per pagare gli straordinari di sabato notte.

I poliziotti sono sempre più sul piede di guerra mentre l’amministrazione comunale nonn vuole perdere la Notte Bianca, un evento tanto atteso dai cittadini.
A sabato 8 dicembre mancano ormai pochissimi giorni, ma la partita a scacchi è appena iniziata.

Loading...