Notte europea dei ricercatori, venerdì 7 ottobre apertura straordinaria della Reggia di Caserta

SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Il 7 ottobre la Reggia di Caserta protagonista delle iniziative legate alla Notte europea dei ricercatori. Con un’apertura straordinaria, serale, degli Appartamenti Reali e, sin dal pomeriggio, della Flora, il Complesso vanvitelliano partecipa al calendario della Notte europea dei ricercatori che prevede quest’anno attività dal 30 settembre a dicembre.

Il primo piano del Palazzo Reale, il 7 ottobre, sarà aperto al pubblico dalle 19.30 alle 23.30 con ultimo ingresso alle 22.15. Il pubblico potrà visitare la mostra “Frammenti di Paradiso – Giardini nel tempo alla Reggia di Caserta” e gli Appartamenti Reali.

Lungo il percorso museale saranno illustrati gli strumenti scientifici esposti nelle Sale del Settecento, con descrizioni di interessanti dettagli su costruzione, caratteristiche e funzionamento e un focus sugli orologi solari. Costo dei biglietti 7 euro (più 1 euro per la prevendita online), oltre gratuità e riduzioni come da legge, disponibili in sede e su TicketOne.

Nei Giardini della Flora, dalle 16 alle 22.30 con ingresso libero, si darà vita a occasioni di incontro tra ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca. Il progetto STREETS (Science, Technology and Research for Ethical Engagement Translated in Society) è realizzato da Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Università di Napoli L’Orientale, Università di Salerno, Istituti CNR campani partecipanti alla rete CREO, ‘Le Nuvole’ (impresa culturale e creativa napoletana), con il supporto dell’Università del Sannio.

Per info sul programma della Notte dei Ricercatori nella Flora https://www.nottedeiricercatori-streets.it/wp/locations/caserta_giardiniflora-2/