Notte di poesia al Museo Campano di Capua: sabato 27 la finale del Torneo di Poetry Slam nel cartellone del Festival “Il luogo della lingua”

glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Capua – Sabato 27 maggio alle 22.00 presso il Museo Provinciale Campano si terrà la finale del torneo di Poetry Slam “La grande Bellezza”, ideato da Maria Pia Dell’Omo, poeta performer e referente per la città di Caserta e sua provincia per Caspar Campania Slam Poetry.

L’evento è inserito nel cartellone del Festival “Il luogo della lingua“, giunto alla sua XVIII edizione, sotto la direzione artistica di Giuseppe Bellone.

el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Caspar Campania Slam Poetry è un collettivo artistico che dal 2017 organizza annualmente il Campionato regionale di poesia performativa nella forma ludico-sportiva del Poetry

Slam: un format sempre più gradito a livello nazionale dal pubblico per il suo essere coinvolgente e anche divertente, in quanto gli spettatori sono chiamati ad esserne protagonisti, assieme ai poeti in gara.

Gli autori, che si sfideranno a colpi di versi, dovranno attenersi a delle regole ben precise: avvalersi solo di corpo e voce, senza musiche o oggetti di scena, presentare testi scritti di proprio pugno e impegnare non più di tre minuti a poesia nelle loro esecuzioni sul palco.

Al pubblico è invece chiesto il duplice ruolo di spettatore e giuria popolare: le persone presenti potranno esprimere il proprio gradimento sulle singole esibizioni dei poeti basandosi sulle loro capacità di scrittura ed interpretative.

A vigilare sulle restrizioni della gara e sulla corretta attribuzione del punteggio saranno il notaio di gara e il Maestro di Cerimonia (MC), cui è affidata anche la conduzione.

A condurre la serata saranno le referenti del collettivo Caspar.

MC della serata saranno Maria Pia Dell’Omo, referente per Caserta e provincia, e Stella Iasiello, referente per la Campania e coordinatrice LIPS (Lega Italiana Poetry Slam).

Notaio di gara sarà Livia Messina, referente per Caserta e provincia.

Di seguito, i nomi dei poeti che si sfideranno sul palco del Festival:

Emanuele D’ErricoGiuseppe Mercone, Maurizio Lioniello, Lucio Pacifico, Marco Palladino e Vik Stragovin.

Gli artisti sono il frutto delle precedenti selezioni del pubblico che si è espresso durante il torneo “La grande Bellezza”, nato per narrare il patrimonio artistico-culturale di Caserta e sua provincia, che ha portato la poesia detta ad alta voce presso la Biblioteca Comunale

Alfonso Ruggiero di Caserta, la Casa Museo Domenico Cimarosa di Aversa e il Caffè letterario Macrì di Sant’Arpino, tra il mese di marzo e il mese di maggio del 2023.

I vincitori del torneo avranno accesso di diritto al Campionato regionale di poesia performativa della Campania 22/23: il primo classificato potrà accedere direttamente alla Finale del Campionato Regionale, mentre il secondo alla Semifinale del suddetto Campionato, entrambi in compagnia di altri poeti che lotteranno a colpi di parole per ottenere il titolo di Campione della Campania e concorrere alle Finali Nazionali di Slam Poetry organizzate dalla LIPS (Lega Italiana Poetry Slam) con cui Caspar collabora.