Notte Rosa 2022 nel pittoresco scenario del Borgo Medievale di CasertaVecchia

Notte Rosa 2022 CasertaVecchia
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

Cristian Franchi, in qualità di Direttore Artistico e Presidente dell’Associazione Crea Grandi Eventi, ha ottenuto nei giorni scorsi la concessione del Patrocinio a titolo gratuito del Comune di Caserta per l’organizzazione della Notte Rosa nel Borgo di CasertaVecchia.

La kermesse si terrà il 24 settembre 2022 e sarà caratterizzata da numerosi spettacoli, un percorso eno-gastronomico, tanta animazione e l’allestimento di mostre di pittura, artigianato locale e mostre fotografiche lungo tutto il percorso. Televomero sarà media partner di tutti gli eventi in programma.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

La scelta di Casertavecchia – ci ha confidato Cristian Franchi – è stata dettata da vari fattori, in primis la possibilità di circoscrivere meglio la zona interessata agli eventi, dal momento che in tutto il borgo vige la Ztl, poi l’entusiasmo con cui gli operatori economici hanno accolto l’iniziativa, in cui ripongono molta fiducia. Pertanto, confido del contributo dei ristoratori del Borgo e la partecipazione di tutti i casertani, e non solo. L’obiettivo è far diventare la kermesse un appuntamento fisso da proporre ogni anno.

Notte Rosa 2022

La Notte Rosa è un evento estivo molto in auge specialmente sulla riviera romagnola. Per la ricchezza di eventi e la notevole partecipazione di pubblico, viene anche definita il “Capodanno dell’Estate”; infatti si svolge nell’ultima settimana di settembre, in occasione dell’equinozio d’autunno, per salutare l’estate.

Buona cucina, musica e spettacolo, eventi e cultura, fuochi d’artificio e divertimento sono gli ingredienti che hanno reso la Notte Rosa una ”cerimonia collettiva” dell’allegria.

Quella di quest’anno sarà la terza edizione della manifestazione organizzata e diretta da Cristian Franchi, vero deus ex machina dell’iniziativa. Le due precedenti edizioni organizzate a Caserta hanno fatto scendere letteralmente in strada oltre 10mila persone. Oggi c’è grande voglia di divertirsi, tanta voglia di riappropriarsi della movida di cui la pandemia ci ha privato in questi ultimi due anni.

Nel lontano 1998, all’età di 26 anni, – ha scritto Franchi in un post – a Napoli feci chiudere al traffico via Partenope e Borgo Marinaro per l’iniziativa ‘C’era una volta a Pusteggia’. Oggi, dopo tanti anni, è diventato il lungomare liberato. Spero di riuscire a far parlare anche della prossima sfida che mi terrà impegnato in questa edizione della Notte Rosa.

Il programma di questa Notte Rosa 2022 è ancora in allestimento ma, come anticipato dallo stesso direttore artistico, si preannuncia ricco di sorprese e adatto ad un pubblico di tutte le età. A breve sarà ufficializzato e saremo ben lieti di pubblicarlo in queste pagine.