Notte Rosa Caserta 2023, ci siamo! Presentata ufficialmente la notte più cool dell’anno

Cristian Franchi e Emiliano Casale
Cristian Franchi e Emiliano Casale
glp-auto-700x150
mywell
previous arrow
next arrow

EVENTO RIMANDATO AL 7 OTTOBRE 2023

Stamattina, nella Sala Giunta del Comune di Caserta, è stata presentata ufficialmente la quarta edizione della Notte Rosa di Caserta. Erano presenti, fra gli altri, il Vicesindaco e Assessore agli Eventi Emiliano Casale e il patron della manifestazione Cristian Franchi, nonché titolare della Associazione Crea Grandi Eventi, organizzatrice dell’evento.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Caserta, è prevista per sabato 23 settembre 2023 a partire dalle ore 20 e interesserà il centro storico di Caserta. In particolare gli eventi si svolgeranno su Corso Trieste, Piazza Dante, Piazza Duomo, Piazza Gramsci e Largo San Sebastiano. In caso di avverse condizioni meteorologiche la Notte Rosa sarà rinviata a sabato 7 ottobre 2023.

el-paradise
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

La Notte Rosa è un evento voluto dalle attività commerciali presenti sul territorio, in questo caso nel centro storico di Caserta. Quindi, non ci sono sponsor esterni e non è a scopo di lucro. Tutte le attività che operano nelle aree dove si svolge l’evento partecipano economicamente all’iniziativa e commercialmente con la propria attività. Per evitare la partecipazione di operatori esterni, verrà emanata un’ordinanza che vieterà la vendita di cibo e bevande per strada. Quindi non vi saranno venditori ambulanti.

Il primo evento della serata trasformerà Piazza Duomo in un mega villaggio danzante con il gruppo Los  Hermanos Pierros che eseguirà brani caraibici dal vivo, supportato da un corpo di ballo sud americano composto da ballerine cubane e brasiliane in costume del Gruppo Guaraney dirette dal coreografo Miguelito Valdés.

La serata proseguirà con le esibizioni di varie Tribute Band, fra le quali: Tribute Band Michael Bublé vocalist Sergio Carlino, Tribute Band Claudio Baglioni “Clab Band”, Tribute Band Negramaro “La Rivoluzione”, Tribute Band Pino Daniele, Dream Motel 883 Tribute, Tribute Band Ligabue, Renatorinozero e la R. R. Zero Cover Band.

La Notte Rosa sarà chiusa da un flash mob in Piazza Dante con DJ Set Christian Raucci, DJ Live Cristian Franchi e Danza del ventre. Inoltre ci sarà una Jam Session Sax diretta dal Maestro Francesco Mattiello con Teresa De Matteis, Luigi Marino, Francesco Acampora, Samuele Desiato alla tromba, Pasqualino Di Cerbo al corno francese.

Tutti i palchi saranno illuminati di rosa con spot al led a risparmia energetico. La manifestazione sarà seguita dall’emittente televisiva Televomero.

Per chi viene da fuori città si consiglia il parcheggio Carlo di Borbone, sotto l’omonima piazza antistante la Reggia di Caserta.

“Siamo alla quarta edizione della manifestazione – ha dichiarato l’Assessore Emiliano Casale – e ogni anno si arricchisce di tanti pezzi che la fanno diventare sempre più grande.  Quest’anno è importante soprattutto il tema che tocca molto i giovani e il loro modo di divertirsi. Anche se questa iniziativa è completamente gratuita per l’Amministrazione, il Comune di Caserta ha contribuito con tanti servizi messi a disposizione affinché questa serata possa svolgersi nel migliore dei modi, come ad esempio l’organizzazione di un adeguato piano traffico. L’obiettivo della Notte Rosa è far divertire le famiglie, portare gente in città e dare respiro alle attività commerciali del centro storico.”

“Io provengo dai Quartieri Spagnoli di Napoli – ha precisato Cristian Franchi – e mi è sembrato doveroso dedicare l’edizione di quest’anno della Notte Rosa a Giovanbattista Cutolo, per gli amici Giogiò, il giovane musicista freddato a colpi di pistola da un suo coetaneo. Altra novità di quest’anno è la Rassegna “Progetto Musica Giovani Talenti” che darà spazio a giovani promesse casertane, durante la quale si esibiranno la giovanissima Aurora Civitella e i “Musica e”.  Il successo di un evento si ottiene quando c’è il coinvolgimento popolare, pertanto ritengo molto importante che vi sia la partecipazione di tutti i commercianti e la loro fattiva collaborazione.”