Nube di fumo nero visibile dal casertano, enorme incendio ad Airola nella zona industriale

Incendio Airola

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 13 ottobre, un’enorme nube di fumo nero ha preoccupato i cittadini della Campania. Le fiamme e soprattutto il fumo erano ben visibili sia da Napoli che da gran parte dei comuni della provincia di Caserta, in particolare dalle zone confinanti con la Valle Caudina.

L’enorme incendio è divampato nella zona industriale di Airola, in provincia di Benevento, in particolare in un capannone della Sapa, azienda che opera nella produzione di componentistica in plastica per il settore automobilistico.

Numerose squadre dei Vigili del Fuoco, arrivate da Caserta, Avellino, Salerno e Napoli hanno lavorato per ore per domare le fiamme. Un vigile del fuoco è stato trasferito in ospedale per aver inalato fumo durante le prime fasi dello spegnimento.

Foto dalla pagina Facebook “Ciò che vedo in città”

Al momento non sono note le cause dell’incendio e non risultano morti né feriti. Sul posto sono intervenute anche numerose pattuglie dei Carabinieri e la Squadra Mobile che indagheranno sull’accaduto.

L’altissima colonna di fumo tossico, partita dal Sannio ed arrivata fino a Napoli, ha mandato nel panico i cittadini si gran parte della Regione. Il sindaco di Airola, Vincenzo Falzarano, sulla pagina Facebook del Comune ha lanciato l’allarme invitando i cittadini a “chiudere le finestre e abbandonare le case, se investite dalla traiettoria del fumo”.