“Numeri primi e sicurezza in internet”, conferenza del Prof. Francesco Mazzocca al Liceo Manzoni di Caserta

Sabato 16 Febbraio, alle ore 18:30, tutti al Liceo Statale “Manzoni” di Caserta per seguire l’attesissima conferenza su “Numeri primi e sicurezza in internet” del Prof. Francesco Mazzocca, ordinario di Geometria presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università della Campania “L. Vanvitelli”.

L’evento è organizzato nell’ambito degli Incontri dell’Umanesimo della Nuova Accademia Olimpia, al suo ventisettesimo anno di attività.

Internet è la più estesa rete pubblica che connette tra loro terminali di tutto il mondo e oggi è il modo più semplice, comodo e veloce per scambiare informazioni. I dati, spesso riservati, che si diffondono attraverso questa rete non viaggiano in modo così sicuro come molti credono. Un esperto informatico, infatti, non ha molte difficoltà nell’intercettare, leggere e modificare – in modo fraudolento – dati non protetti che passano da un computer ad un altro attraverso Internet o altri tipi di canali di trasmissione.

Abbiamo problemi molto seri quando i dati intercettati contengono informazioni “segrete” come numeri di carte di credito, password e ogni altro tipo di informazioni riservate. Di più, quando i dati intercettati riguardano “segreti” industriali, commerciali, politici e militari, abbiamo gravi problemi di sicurezza internazionale, con possibili conseguenze drammatiche. A questi inconvenienti si cerca di rimediare con la crittografia, la disciplina che si occupa di trovare procedure per comunicare attraverso un canale “insicuro” senza che eventuali intrusi non autorizzati possano comprendere e/o modificare il contenuto di messaggi intercettati.

La crittografia, pur avendo radici molto antiche, solo nella seconda metà del secolo scorso ha assunto dignità di “disciplina scientifica” grazie anche all’utilizzo della matematica e dei suoi metodi. Di contro, alcune parti della matematica (come la teoria dei numeri) hanno trovato nella crittografia applicazioni di straordinaria importanza nella vita di tutti i giorni, pur essendo state introdotte e studiate sin dall’antichità (i primi contributi risalgono a circa 2500 anni fa!) soltanto per il loro interesse culturale e senza alcun fine applicativo. Ciò a riprova del fatto che la ricerca scientifica di base “deve” essere libera e non finalizzata ad interessi immediati di qualsivoglia natura.

La NAO propone sull’argomento il secondo degli Incontri dell’Umanesimo del corrente XXVII anno di attività. Si tratta dell’attesissima conferenza del Prof. Francesco Mazzocca, ordinario di Geometria presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università della Campania “L. Vanvitelli” dal titolo Numeri primi e sicurezza in internet. L’evento avrà luogo sabato 16 Febbraio p.v. presso il Liceo Statale “Manzoni” di Caserta (via De Gasperi, parcheggio auto interno disponibile), con inizio alle ore 18:30.

Francesco Mazzocca

Laureato in Matematica nel 1973 presso l’Università di Napoli “Federico II”, Francesco Mazzocca ha iniziato la sua attività di ricerca quale borsista CNR presso l’Università di Roma “La Sapienza”. La sua attività di insegnamento è iniziata nel 1976 ricoprendo vari incarichi, fino al 1992, presso l’Università di Roma “La Sapienza” e l’Università di Napoli “Federico II”. È professore di prima fascia dal 1987 e dal 1992 è professore di Geometria presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” (già Seconda Università di Napoli).

Prof. Francesco Mazzocca

Ha ricoperto numerosi incarichi accademici istituzionali. In particolare è stato Direttore del Dipartimento di Matematica e Applicazioni “R. Caccioppoli” dell’Ateneo federiciano e Presidente del Corso di Laurea in Matematica, nonché membro del Consiglio di Amministrazione dell’Università della Campania.

Ha ricoperto e ricopre tuttora incarichi di responsabilità in ambito editoriale. In particolare, è direttore di Quaderni di Matematica, collana scientifica del Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università della Campania, edita da Aracne, fa parte del comitato scientifico della collana Alef, edita da Aracne, e fa parte del comitato di redazione della rivista Rendiconto dell’Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche, in Napoli.

È socio ordinario di numerose società scientifiche e circoli accademici. In particolare, è socio dell’Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche della Società Nazionale di Scienze, Lettere ed Arti in Napoli, è collaboratore scientifico del Gruppo Nazionale per le Strutture Algebriche e Geometriche (GNSAGA) dell’ Istituto Nazionale di Alta Matematica (INDAM) e socio dell’ Unione Matematica Italiana, della Mathesis, dell’ European Mathematical Society, dell’ American Mathematical Society e della London Mathematical Society.

I suoi interessi di ricerca si sono sviluppati nell’ambito delle teorie combinatorie con particolare riguardo alle geometrie su campi finiti e alle geometrie d’incidenza.
Ha trascorso periodi di studio e ha tenuto cicli di conferenze presso diverse università europee (Braunschweig, Giessen, Hannover, Gent, Bruxelles). È stato visiting professor presso l’Università di Gent. Ha partecipato, come invited speaker, a numerosi convegni scientifici internazionali e nazionali. Nell’aprile del 1990 ha tenuto una conferenza presso l’Università di Giessen nell’ambito del Reinhold Baer Kolloquium. Nel settembre 1999 ha tenuto una delle conferenze generali in occasione del Sedicesimo Congresso dell’Unione Matematica Italiana.
È stato responsabile (locale e nazionale) di progetti biennali di ricerca cofinanziati dal MURST. Ha fatto parte del comitato scientifico ed ha curato, insieme ad altri colleghi, l’organizzazione di numerosi convegni scientifici nazionali e internazionali. Ha tenuto corsi nell’ambito delle attività dell’Istituto per le Applicazioni del Calcolo (Roma), dell’Istituto di Alta Matematica (Roma e Napoli), della Scuola Estiva di Geometria Combinatoria (Potenza), del Dottorato di Ricerca in Matematica (Napoli), del Dottorato di Ricerca in Ingegneria Idraulica (Napoli), del programma Socrates-Erasmus della CEE (Gent).

Scopo della conferenza del Prof. Mazzocca è esporre i principi fondamentali ed i metodi della crittografia moderna con speciale riguardo alle interconnessioni con la teoria classica dei numeri (ad esempio, numeri primi e aritmetica modulare).

La chiarezza espositiva e le notevoli doti didattiche del relatore assicurano la fruibilità della conferenza da parte di tutti. Tutti gli argomenti saranno presentati in modo elementare mediante semplici esempi e con riferimenti storici significativi. Insomma, un appuntamento al quale non mancare. Si confida nella puntualità di tutti i partecipanti!

Ricordiamo, infine, che il successivo incontro si terrà il 16 Marzo 2019 (stesso luogo, stessa ora) e riguarderà la conferenza del Prof. Livio Gianfrani, ordinario di Fisica della Materia presso il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università della Campania “L. Vanvitelli”, Sede di Caserta, dal titolo “Le costanti fondamentali della natura“.