Nuove frontiere nell’insegnamento della lingua francese: il Liceo Manzoni di Caserta in un gemellaggio culturale

immigrazione ed emigrazione

La S.I.DE.F. Società Italiana dei Francesisti, storica associazione culturale, con sedi in tutta Italia, fondata cinquanta anni fa, ha organizzato un evento originale e innovativo, il primo di questo genere e con queste caratteristiche nelle Scuole italiane, soprattutto per ciò che concerne lo studio delle lingue straniere, in particolare del francese.

Al fine di donare un po’ di linfa ai nostri studenti, in questo momento tanto confuso e complesso, giovedì 28 maggio p.v. alle ore 16.00 in diretta streaming sulla pagina Facebook Campus Manzoni sarà possibile prendere parte a un convegno ‘virtuale’, della durata di circa due ore, a cui parteciperanno contemporaneamente gli studenti dell’ultimo anno del Liceo Statale Alessandro Manzoni di Caserta (sede di rappresentanza della S.I.DE.F.), con la dirigente dott. Adele Vairo, e dei Licei dell’Opera Sant’Alessandro di Bergamo, con il Rettore don Luciano Manenti.

Un’iniziativa ideata dal Segretario generale della S.I.DE.F. Aldo Antonio Cobianchi con finalità curricolare per gli studenti che svolgeranno l’imminente esame di maturità, rivoluzionaria da un punto di vista didattico, capace di unire Nord e Sud, Italia e Francia. Nello specifico si tratterà di una sorta di gemellaggio culturale tra due realtà lontane, preceduto dal saluto dei dirigenti scolastici de Manzoni e dell’Opera Sant’Alessandro, che hanno promosso e sostenuto con entusiasmo tale incontro, dei rappresentanti della S.I.DE.F. e dell’Attachée de Coopération pour le Français dell’Institut français Napoli Magali Claux; le conclusioni saranno affidate alla riflessione, sempre in diretta, del Console generale di Francia a Napoli M. Laurent Burin des Roziers, che con l’Institut français Napoli, di cui è direttore, ha patrocinato l’incontro.

Gli studenti di entrambe le scuole, con le docenti Assunta De Crescenzo, da Caserta, ed Elisabetta Franchina, da Bergamo, prenderanno parte a un vero e proprio ‘evento globale’, con illustri relatori collegati dall’ Italia e dalla Francia, intitolato Immigrazione ed emigrazione. Enrichissons-nous de nos différences mutuelles (Paul Valéry). Miti italiani in Francia. Miti francesi dall’Italia. In programma tre interventi, sul tema attualissimo dell’immigrazione/emigrazione come opportunità di arricchimento culturale, trattato in maniera originale, con domande degli studenti tramite chat ed eventuali brevi interventi degli allievi stessi di Bergamo e Caserta. L’immigrazione/emigrazione sarà trattata nella letteratura, con la visione di Valère Bernard della più italiana delle città francesi, Marsiglia, attraverso l’analisi della più importante studiosa del campo in Francia, la prof. Isabelle Felici, Ordinario di Studi italiani all’Università Paul Valèry di Montpellier 3, in collegamento da Montpellier; nella storia, con Alessandra Necci, chevalier de l’Ordre des Arts et des Lettres, che oltre a essere impegnata in vari fronti, anche come Segretario generale della Fondazione Lorenzo Necci e docente all’Università L.U.I.S.S. Guido Carli, è autrice  dell’ultima, recentissima biografia (Marsilio 2019) di Caterina de’ Medici, un’ ‘emigrata’ d’eccezione; nella musica, in collegamento come per Necci da Roma, Mariano delle Rose, noto giornalista, musicologo e storico dell’arte, oltre che collaboratore dell’Istituto della Enciclopedia Italiana Giovanni Treccani, si soffermerà sulla figura del compositore bergamasco Gaetano Donizetti, che operò con enorme successo a Napoli e a Parigi e di cui si è ritrovato un inedito, L’ange de Nisida, rappresentato per la prima volta al mondo a Bergamo lo scorso anno.

Un esperimento da riprendere e ripetere magari nel prossimo futuro, come sottolineato dalla Dirigente Vairo, ampliando gli orizzonti didattici degli scolari in maniera nuova e davvero significativa, soprattutto per ciò che concerne lo studio delle lingue straniere. Non a caso promosso a Bergamo e a Caserta, dove le Sezioni della S.I.DE.F. in cinquant’anni di attività del prestigioso sodalizio hanno scritto la storia della didattica per le lingue in Italia.

Titolo evento: Immigrazione ed emigrazione. Enrichissons-nous de nos différences mutuelles (Paul Valéry). Miti italiani in Francia. Miti francesi dall’Italia.

Promotori: Società italiana dei Francesisti (S.I.DE.F.), Institut français Napoli, Liceo statale Alessandro Manzoni di Caserta e Licei Opera Sant’Alessandro di Bergamo

Data: giovedì 28 maggio 2020, ore 16.00

Tipologia evento: Convegno on line di cultura e didattica

Info: 335 6252230   coala28@yahoo.it