Si è concluso il mandato del Direttore Mauro Felicori presso la Reggia di Caserta

Già da ieri omaggi, saluti e visite speciali per far sentire la riconoscenza di tutti quelli che hanno apprezzato il suo lavoro

Caserta – Ieri 30 ottobre era il penultimo giorno del mandato alla Reggia di Caserta per il Direttore Mauro Felicori. Ricordiamo che quando entrò nella Reggia costruì un programma da svolgere in quattro anni, ma purtroppo il suo mandato si conclude in anticipo rispetto a quello previsto fino al 2019.

Sono già molte le persone che anche sui social mostrano nostalgia sentendone già la mancanza. Non potremo dimenticare infatti che grazie a lui la Reggia ha ripreso smalto  diventando meta e attrazione di moltissimi visitatori, ha risalito le classifiche superandone  il milione ed è stato teatro per un gran numero di eventi culturali ed artistici.

Ieri hanno fatto visita al direttore uno Studio di architettura +ASUD di due professionisti casertani, Claudio Calabritto e Domenico Napolitano, che hanno voluto omaggiarlo, ringraziarlo e salutarlo donandogli una statuetta in tre dimensioni di 18 cm realizzata da loro, che riproduce fedelmente le fattezze del direttore Felicori. Sorpreso e divertito ha apprezzato moltissimo il dono su cui è stata incisa una simpatica dedica a firma del Dottor Vincenzo Mazzarella che ha voluto decantarla in presenza di tutti.

“… e venne uno da lontano e fu subito il pellicano
Quella camminata di uno fatto a vino
In punta di scarpino
Lo trasformò in pinguino
E poi volammo, vorticosi
Come in elicottero e divenne fenicottero.
La figura un poco sfatta
Che all’occasion si adatta
Psicopatica acconciatura
Insofferente alla calura
Biografia da ciapinista
Marketingaro opportunista
Signore e Signori
Vi presento a Felicori”

Vincenzo Mazzarella

L’architetto Claudio Calabritto titolare dello studio +ASUD architettura/arte/paesaggio si occupa di progettazione architettonica, del paesaggio e della valorizzazione dei territori ai margini. Cura allestimenti di mostre di architettura, arte contemporanea e fotografia. A lavorato anche a Barcellona, a Berlino, a Dublino, a Belfast, cofondato il gruppo interdisciplinare “PAEseSAGGIO WKG” con sede a Caserta, Bolzano e Verona, realizzando uno dei progetti più importanti di Landart in Europa, nel parco Regionale del Matese.

Servizio fotografico curato da Roberta Pirozzi

Domenico Napolitano, con cui collabora, è ingegnere meccanico, lavora in FCA centro ricerche Pomigliano. Da anni sia per lavoro che per passione interpreta in modo creativo l’uso della tecnologia.

Il pomeriggio è proseguito con la visita del gruppo teatrale della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla il cui regista è Patrizio Ranieri Ciu. La compagnia teatrale attenta alle tematiche sociali ed alla valorizzazione del patrimonio culturale del nostro territorio, collabora col Palazzo Reale già da tre anni. Hanno portato lo spettacolo Rosso Vanvitelliano all’interno della Reggia con musica e danze, coinvolgendo nelle loro attività artistiche e culturali anche ragazzi immigrati che hanno recitato in italiano. Questo gruppo dunque ha voluto omaggiare e ringraziare il Direttore Felicori donandogli il Cavalierato: una loro nomina speciale che con formula solenne di solito donano a tutte le personalità con cui vengono in contatto (come il Presidente Napolitano, Massimo Bray, Monsignor Paglia, Umberto Galimberti) e che, riconoscendo loro come gruppo teatrale, vengono ricambiati con questo titolo.

Nell’attesa ci si auspica che il prossimo direttore possa continuare l’eccellente percorso già avviato. Mauro Felicori dice che continuerà sempre a lavorare e chissà forse non si allontanerà molto da Caserta.