Csa ex Canapificio, nuovo presidio per l’ex Onmi: revocato lo sciopero della fame

Oggi si è tenuto un nuovo presidio fuori l’Ex Onmi di Caserta, in viale Beneduce

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Centro Sociale Ex Canapificio di Caserta.

Il Centro Sociale, Nero e Non Solo e le altre 30 associazioni coinvolte nel percorso di gestione condivisa di questo immobile sono nuovamente tornate in strada, insieme ad esponenti del mondo della cultura e dello spettacolo e ad esponenti delle istituzioni locali e nazionali.

Il Presidio di oggi arriva a seguito di un atto importante che è accaduto lo scorso venerdì 18 giugno: la Giunta Comunale di Caserta ha finalmente approvato il Patto di Collaborazione per la gestione dell’Ex Onmi! Il Patto approvato nei giorni scorsi prevedeva però una clausola a carattere censorio molto forte e negativa per le associazioni coinvolte, ovvero la necessità di ricevere di 6 mesi in 6 mesi una apposita autorizzazione scritta del Comune per poter svolgere le attività sociali previste dal Patto stesso.

Durante il Presidio, abbiamo finalmente potuto condividere un aggiornamento importante che ci porta a revocare lo sciopero della fame: quest’oggi il Sindaco Marino e l’Assessore De Michele hanno confermato l’impegno a revocare rapidamente questa clausola e a pubblicare il Patto di Collaborazione entro i prossimi giorni, formalizzando anche l’utilizzo del parcheggio che intendiamo valorizzare da subito con attività sociali e solidali.

Attendiamo fiduciosi che questi adempimenti vengano finalizzati, per proseguire con chiarezza politica ed amministrativa il percorso che porterà Caserta ad avere nuovamente una Casa del Sociale. Questo percorso prosegue con determinazione e costanza, e col supporto di istituzioni come il Vescovo di Caserta, il senatore Ruotolo, il parlamentare Del Monaco e numerosi esponenti politici e sociali locali e nazionali.

Nei prossimi giorni, ogni giorno torneremo fuori l’Ex Onmi in presidio, in compagnia di musicisti, artisti, famiglie, lavoratori, studenti. Terremmo alta l’attenzione sullo spazio, in attesa di poter festeggiare quanto prima il Patto di Collaborazione definitivo.

Inizieremo domattina alle 10, insieme ai lavoratori del comparto pulizie dell’Asl di Caserta in sciopero e proseguiremo il pomeriggio alle 18. Inizieremo sin da subito a caratterizzare l’Ex Onmi per ciò che sarà: casa dei diritti, dell’inclusione, dell’antirazzismo, della lotta alle discriminazioni.

Centro Sociale Ex Canapificio, Comitato Città Viva, Caritas Caserta, Nero e Non Solo Onlus, Cittadinanza Attiva, Lipu, Millepiani Lab. Sociale, Comitato per Villa Giaquinto, Comitato Parco Aranci, Kaliffo Ground Music System, Rfc Lions Ska, WWF Caserta, Fabbrica del Teatro, Spazio Donna, Idea Chiara, Zetesis, Arci Caserta, Stella Del Sud, Abile Mente, Auser, Combo, Scout Caserta 2, Scout Casagiove, Passamano, Amate lab, Ass.ne S. Francesco, Uisp, Caserta Film Lab, Caserta Città di Pace, Ali della Mente, Argo.