Olimpiadi della Cultura, greco antico: il Giannone di Caserta sul podio per il quarto anno consecutivo

Il Liceo Giannone si aggiudica i primi successi della stagione degli Agoni e delle Olimpiadi con un doppio trofeo: a Francesca Buono (II C) il secondo premio (medaglia, attestato e 500 euro) nell’ agone di greco antico promosso l’8 e 9 marzo, dal Liceo classico “T. Campanella” di Reggio Calabria, dove si svolgeranno prossimamente le Olimpiadi Internazionali delle lingue classiche; a Sara Coppola (II C)  sono andati l’attestato e un cadeau di libri, Coach la prof. ssa Giuliana Scolastico.

Alle Olimpiadi della Cultura e del Talento disputate a  Nova Siri (Matera) tutte e tre le squadre del liceo si sono classificate, su oltre 300 tra licei e istituti superiori in tutta Italia,  per le finali internazionali che si terranno a Tolfa dal 2 al 5 maggio. Le squadre: TENACE…MENTE, capitano Andrea De Donato; INGENIUM ET ARS, capitano Michela Cianfrani; NOI E BASTA, capitano Greta Vozza, si sono cimentate in  Letteratura Italiana e Internazionale (prova in lingua inglese); Educazione Civica, Istituzioni e Attualità Italiane ed Internazionali; Storia dell’arte; Scienze; Storia e Geografia mondiale; Prova musicale. Sulle dieci squadre ammesse alle finali per tutto il sud, tre sono del Giannone.

I “magnifici 24” sono Carolina Pepe III A, Pierpaolo Ragozini II B, Chiara Teresa Del Gaudio, Chiara Ferraro,  Maria Grazia Lamberti, Beatrice Granato, Greta Vozza (III B),  Ludovico Brandetti, Andrea De Donato, Armando Lolli,  Matteo Natale,  Giovanni Felice Civitillo Masella ( II C),  Martina Burchi, Michela Cianfrani, Pietro Graziano (III C), Ivan Inzolia III E,  Vittoria Laudato II F, Gaetano Di Lorenzo, Daniele Merola,  Mario Valentino 5 G,  Domenico Marino 4 I,  Paolo Scialdone 3 H,  Nicola Riccio 4 H,  Piercarlo Mirto 5 I. Lo scorso anno il Giannone vinse alle Olimpiadi della Cultura e del Talento il Premio della Critica per la miglior recitazione, il Primo premio per il miglior talento musicale, il  Premio della giuria popolare per il miglior cortometraggio.