Operazione antibracconaggio a Carinola effettuata dalle Guardie Giurate del WWF Italia – nucleo provinciale di Caserta

Operazione antibracconaggio a Carinola effettuata dalle Guardie Giurate del WWF Italia - nucleo provinciale di Caserta
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Nella mattina di domenica 15 ottobre 2023, le Guardie Particolari Giurate Venatorie –zoofile del Wwf Italia – Nucleo Provinciale di Caserta, sono intervenuti nel territorio agreste dei Comune di Carinola.

Le attività di controllo erano finalizzate all’accertamento di reati ambientali e contro la fauna selvatica, in altre parole per combattere i CRIMINI CONTRO LA NATURA , con particolare attenzione al contrasto del dilagante fenomeno del bracconaggio, in considerazione del fatto che nei mesi di ottobre e novembre transitano molte specie di animali selvatici, in una vera “esplosione” di biodiversità, sulla nostra Penisola italiana.​

Dopo vari controlli venatori le Guardie Giurate del WWF si sono dirette nel Comune di Carinola-frazione Casanova di Carinola, dove si udiva a distanza un richiamo elettroacustico severamente vietato dalla legge, riproducente il verso del tordo.

In pratica questi richiami elettroacustici sono vietati perché tendono a concentrare un gran numero di uccelli, appartenenti alla specie del verso riprodotto artificialmente in un solo punto, quindi i cacciatori, che a questo punto, diventano BRACCONIERI o CACCIATORI DI FRODO, con un solo colpo di fucile possono abbattere diversi esemplari.

HONDA-LIVE-TOUR
lapagliara
lisandro
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Dopo una breve attività ispettiva, le Guardie Giurate del WWF, hanno individuato due persone che esercitavano l’attività venatoria , con l’ausilio di un richiamo elettroacustico in funzione, di cui la legge ne vieta sia l’utilizzo per scopi venatori, sia, in Regione Campania, l’utilizzo non autorizzato per scopi anche non Venatori.

A questo punto le Guardie del WWF hanno composto il numero di emergenza dei Carabinieri per farli intervenire sul posto. Le persone sono state deferite all’Autorità Giudiziaria competente e sono stati sequestrati: 2 fucili, 16 cartucce, ed il richiamo elettroacustico vietato. I controlli. antibracconaggio sul territorio campano da parte delle Guardie Giurate del WWF Italia e dei Carabinieri, saranno costanti e continui. Si coglie l’occasione per ringraziare l’Arma dei Carabinieri.