Ordigno bellico rinvenuto dai Carabinieri nel “bosco di San Vito” a Sant’Angelo in Formis

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Su segnalazione di alcuni cittadini, nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri del Nucleo Forestale di Caserta sono intervenuti all’interno dell’area boscata del versante collinare del monte Tifata – conosciuta come “bosco di San Vito”, nella frazione Sant’Angelo in Formis del Comune di Capua – dove hanno rinvenuto, parzialmente nascosto dalla folta vegetazione, un ordigno bellico inesploso risalente verosimilmente al secondo conflitto mondiale.

L’ordigno si trovava nelle immediate vicinanze di un sentiero normalmente percorso dai ciclisti. I militari dell’Arma hanno provveduto a delimitare l’area circostante l’ordigno con nastro segnaletico e ad attivare immediatamente le procedure previste per la bonifica in sicurezza, al fine di evitare situazioni di pericolo e che potessero coinvolgere i cittadini in transito e i numerosissimi ciclisti appassionati di mountain bike che giornalmente percorrono i sentieri battuti dell’area boscata.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow